Redazione Paese24.it

Cariati, studenti e Arma dei Carabinieri a confronto

Cariati, studenti e Arma dei Carabinieri a confronto
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

E’ stato un incontro interessante, di educazione alla legalità, quello che si è tenuto nell’Aula Magna del Liceo Scientifico di Cariati, tra i liceali e il Maresciallo Capo, Giuseppe Lardizzone, della Stazione dei Carabinieri di Cariati. Il rappresentante della Benemerita, su indicazione del suo Comando Generale, alla presenza del Dirigente Scolastico del Liceo, prof. Giuseppe Spataro, ha intrattenuto gli alunni su tre tematiche importanti: la storia dell’Arma dei Carabinieri, i suoi compiti istituzionali e l’educazione alla legalità. Il relatore, tra l’altro, ha precisato che la nascita dell’Arma dei Carabinieri è avvenuta il 13 luglio 1814 per merito  del Re di Sardegna Vittorio Emanuele I di Savoia, con compiti sia civili (ordine pubblico e polizia giudiziaria) che militari (difesa della Patria e polizia militare).

Il maresciallo ha, poi, esposto agli alunni quali sono i compiti e le funzioni dell’Arma, tra cui, le articolazione dei Comandi, i compiti istituzionali, la dipendenza istituzionale e funzionale dei vari Reparti e Comandi. Inoltre ha affrontato i temi riguardanti la legalità. In particolare ha approfondito quello riguardante gli atti persecutori (stalking), la pedopornografia minorile sul web, le truffe online e i vari tipi di reati inerenti la navigazione in internet. Maggiore approfondimento lo ha riservato ai temi riguardanti la circolazione stradale. Al termine è seguito un interessante dibattito tra gli studenti e il rappresentante dell’Arma.

Ignazio Russo

 

 

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *