Redazione Paese24.it

Oriolo, il circolo dell’UDC presenta il suo giovane direttivo

Oriolo, il circolo dell’UDC presenta il suo giovane direttivo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Dopo l’inaugurazione di alcune settimane fa, il circolo Udc di Oriolo ha provveduto a nominare gli organi direttivi. Uno staff giovane e ben distribuito per ambo i sessi. «Abbiamo affidato a queste risorse per Oriolo ruoli di massima responsabilità – si legge nella nota -. La politica ha bisogno di rinnovarsi e di puntare su volti nuovi, su ragazzi e ragazze che spendono volentieri il loro tempo al servizio della comunità».

Il presidente di sezione sarà Antonella Diego (32 anni), il suo vice è Giorgio Santagata (33 anni). Un secondo Giorgio Santagata (23 anni) è il segretario, con Loredana Franchino (22) che gli farà da vice. Mentre il ruolo di responsabile amministrativo ed organizzativo è stato affidato a Domenico Cirò (20).

«Giovani, questi, espressione delle società civile e dell’associazionismo; persone normali che non hanno mai avuto esperienze attive in politica. Ma abbiamo accettato le loro idee ed il loro entusiasmo, preferendoli alle furbizie di tanti veterani». Il partito di Casini ha sostenuto, subito dopo l’inaugurazione della sezione, l’importante test delle elezioni politiche, ottenendo un risultato «lusinghiero», a quanto riferiscono i membri del circolo dello scudo crociato, nonostante il pesante dazio pagato a livello nazionale.

«Un risultato – il commento dell’Udc di Oriolo sull’esito del voto nazionale – che non ha premiato chi con serietà (Monti, ndc) ha inteso perseguire una linea seria, autorevole, tesa al recupero di una credibilità internazionale ed al rigore dei conti, pagando il disastro di anni di governo e scelte scellerate di altri». L’Udc ad Oriolo è presente anche in seno al Consiglio comunale, tra gli scranni della minoranza, con il capogruppo Franco Cirò e i consiglieri Vincenzo Brancaccio e Giuseppe Diego.

 Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *