Redazione Paese24.it

UDC, a sorpresa il segretario Cesa sceglie il seggio calabrese. Occhiuto resta a casa

UDC, a sorpresa il segretario Cesa sceglie il seggio calabrese. Occhiuto resta a casa
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Da sinistra, Occhiuto e Cesa

Il segretario nazionale dell’Udc Lorenzo Cesa ha rotto gli indugi è ha scelto il seggio della Calabria per sedersi alla Camera dei Deputati. I tempi di magra in casa scudo crociato hanno indotto Cesa a questa decisione, scalzando di fatto il calabrese Roberto Occhiuto, già deputato, che come secondo della lista sperava, o meglio, era quasi certo di una rinuncia del suo segretario che avrebbe optato per un seggio di un’altra regione.

“Da oggi non sono più parlamentare – scrive Occhiuto su facebook –. Lorenzo Cesa, segretario nazionale dell’UDC, ha scelto infatti di optare per il seggio della Calabria. Ringrazio di cuore gli elettori e tutti gli amici che mi hanno sostenuto. Continuerò il mio impegno nel partito e in politica, perché non abbandono il campo né quelli che credono in me. Avanti, la vita continua!”.

A beneficiare di questa decisione di Cesa è Angelo Cera, secondo in Puglia, sempre dietro il segretario. A Lorenzo Cesa era pervenuta anche una lettera dall’Udc calabrese: “Le ultime elezioni politiche, pur nelle difficoltà riscontrate dal partito su tutto il territorio nazionale, hanno dimostrato – scrivono i rappresentanti del partito in Calabria – il forte radicamento dell’Udc calabrese, che ha ottenuto una percentuale tra le più alte in Italia”. Tutto questo ad Occhiuto non è bastato.

v.l.c.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *