Redazione Paese24.it

Corigliano, rubano rame da tralicci rete telefonica. Fermati mentre caricano in auto la refurtiva

Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Tre ucraini e una donna russa, tutti domiciliati a Corigliano e nullafacenti, sono stati arrestati a Corigliano, nella giornata di ieri (nove marzo), per furto aggravato. I quattro, l’otto marzo, hanno prima tranciato e sezionato, per poi abbandonarli, 150 metri di cavi in rame da tralicci della rete telefonica di proprietà della società Telecom e posizionata in contrada Fabrizio.

I carabinieri, dopo la segnalazione arrivata dai cittadini del luogo, hanno immediatamente fatto scattare le ricerche, beccando i quattro mentre caricavano a bordo di un’auto la refurtiva, che è stata, quindi, recuperata e sottoposta a sequestro. Sono state eseguite, ovviamente, anche le perquisizioni personali e veicolari. I ladri sono stati arrestati e rimessi in seguito in libertà. Due componenti della banda non sono nuovi alle forze dell’ordine di Corigliano. Lo scorso 17 gennaio, infatti, erano stati tratti in arresto, perché sorpresi, unitamente ad altri due cittadini stranieri, con circa 500 metri di cavi elettrici rubati.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *