Redazione Paese24.it

A Nocara la festa dell’asparago. Per Alto Jonio un aprile ricco di appuntamenti identitari

A Nocara la festa dell’asparago. Per Alto Jonio un aprile ricco di appuntamenti identitari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

aaaaUna serata tutta da gustare a Nocara per la Festa dell’Asparago, in programma nel piccolo e grazioso comune dell’entroterra jonico martedì 30 aprile. Stand aperti dalle 0re 19 per la terza edizione di un appuntamento enogastronomico di qualità. Asparagi in tutte le salse con piatti tipici e degustazioni. In piazza Vittorio Emanuele gli ospiti saranno allietati anche da musica e ballo del liscio.

I piccoli centri come Nocara (il secondo comune più piccolo dell’Alto Jonio dopo Castroregio) si aggrappano anche ad eventi del genere per cercare di mantenere saldo il valore della comunità puntando su un turismo enogastronomico per tentare di uscire dall’isolamento.

Manifesto Nocara (cliccaci sopra per ingrandire)

Manifesto Nocara (cliccaci sopra per ingrandire)

La festa dell’asparago a Nocara, organizzata dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Franco Trebisacce con la collaborazione dei cittadini, conclude un mese di aprile intenso per l’Alto Jonio cosentino che ha presentato orgoglioso tanti appuntamenti tradizionali e di identità culturale: dalle feste patronali in onore di San Giorgio e San Francesco ad Oriolo ai “fucarazzi” di San Vincenzo ad Amendolara. Dalla ricorrenza dei 150 di vita del Comune di Villapiana alla sagra dei piselli di Amendolara e Montegiordano. Dalla festa in onore della Madonna delle Armi a Carchiara, sino alla tradizionale “Pita” (tronco d’albero trascinato di peso nella piazza del paese) di Alessandria del Carretto in onore di Sant’Alessandro.

Vincenzo La Camera

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *