Redazione Paese24.it

Cerchiara piange don Vincenzo Barone. Figura storica di parroco e studioso

Cerchiara piange don Vincenzo Barone. Figura storica di parroco e studioso
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

don vincenzo barone 2Cerchiara piange la morte del suo anziano parroco don Vincenzo Barone, mentre l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Carlomagno ha dichiarato una giornata di lutto cittadino per martedì dei suoi funerali, previsti per le 16.30 nella “sua” Chiesa di “San Giacomo Apostolo”. Don Vincenzo Barone, figura storica di parroco e di studioso è stato per oltre mezzo secolo pastore d’anime nella suddetta parrocchia ed è stato il depositario più importante della storia di Cerchiara, autore di diverse pubblicazioni, ha costituito l’autentica memoria storica del paese ed il cantore dei numerosi beni ambientali di Cerchiara, tra cui il rinomato santuario mariano dedicato alla Madonna delle Armi.

Don-Vincenzo-BaroneIn occasione del rito funebre dedicato alla scomparsa di don Vincenzo Barone, al quale presenzierà anche il vescovo della Diocesi di Cassano Nunzio Galantino, il primo cittadino ha dichiarato: «Cerchiara tutta intende tributare nel modo più degno, gli onori al suo sacerdote e scrittore che ha immortalato, con la sua opera sacerdotale, sociale ed intellettuale, nei posteri la storia degli uomini e delle donne di Cerchiara”. Un uomo, don Vincenzo Barone, che ha speso buona parte dei suoi 92 anni vivendoli in profonda simbiosi con la sua Cerchiara per la quale nutriva un amore profondo e mai pago». Domenica pomeriggio, il feretro, al suo rientro da Cosenza, scortato da un picchetto d’onore composto da agenti della Polizia Municipale in alta uniforme, ha fatto ritorno nella sua Cerchiara dove, nella chiesa di San Giacomo Apostolo, riceverà l’ultimo saluto della sua gente.

Pino La Rocca

 

Share Button

2 Responses to Cerchiara piange don Vincenzo Barone. Figura storica di parroco e studioso

  1. Alfonso Mirto 2013/05/02 at 14:38

    Anch’io piango la morte di don Vincenzo, che a Scalea, mi ha visto nascere e crescere. Con lui ho avuto un rapporto di affetto, amicizia e culturale.
    Alfonso Mirto

    Rispondi
  2. Don Francesco Spingola 2013/05/07 at 23:11

    Pur vivendo da oltre 40 anni lontano dalla Diocesi di Cassano sono rimasto affettivamente vicino alle radici della terra che mi ha
    Vivo lontano da Cassano da oltre 40 anni ma non ho mai dimenticato la terra che mi ha dato i natali, mi ha educato e mi ha dato il sacerdozio. Visito molto spesso il sito web della Diocesi e sono informato degli avvenimenti. Questa sera leggo della dipartita di don Vincenzo Barone e mi unisco al cordoglio della Diocesi. Don Vincenzo, giovanissimo, fu mio insegnante di storia in terza media mnel Seminario Diocesano nell’anno 1945/46 e lo ricordo come esigente e severo.
    Mi unisco alla preghiera del presbiterio diocesano, nella certezza che chi arriva prima nella casa del Padre attende chi arriverà dopo.
    Dell’opera di don Vincenzo non conosco molto direttamente, ma so che è stata una persona attiva e meritevole di lusinghieri apprezzamenti.
    Colgo l’occasione per salutare quanti ancora si ricordano di me.
    Perugia 7 maggio 2013.
    don Francesco Spingola

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *