Redazione Paese24.it

Rondine annuncia la Pace in Calabria

Rondine annuncia la Pace in Calabria
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

gruppo2012low rondineRondine Cittadella della Pace (Arezzo) si appresta a conquistare la Calabria, una conquista che passa attraverso l’abbraccio della diversità. Una due giorni che si annuncia ricca di eventi a tutti i livelli che si svolgeranno tra Cosenza e Reggio Calabria il 16 e il 17 maggio 2013. Un viaggio fino al confine estremo dello stivale che si articola in vari momenti per promuovere i valori che la ispirano, come la coesione, il dialogo, il rispetto dell’altro, lo spirito di comunità , la pace. Tutto questo è Piazze di Maggio, un progetto che Rondine promuove ormai dal 2006 in collaborazione con il Servizio nazionale della CEI per il progetto culturale, per far conoscere al mondo quel piccolo miracolo che ogni giorno si rinnova nel borgo toscano. Quest’anno Rondine incontra la Calabria raccogliendo un invito giunto con grande entusiasmo e che si è tradotto nella calorosa ospitalità della comunità dei Frati Francescani della Calabria.

“E’ una nuova scommessa per Rondine che affrontiamo con timore e rinnovata passione perché ci accingiamo a confrontarci con un contesto difficile, segnato da profonde ferite.” – Afferma il presidente e fondatore di Rondine, Franco Vaccari – “Una terra in cui si perpetuano tanti diversi conflitti che ogni giorno continuando a creare profonde lacerazioni. “

“Piazze di Maggio” prenderà il via giovedì 16 maggio e il primo di questi momenti sarà rappresentato da un incontro pubblico dal titolo “Il metodo Rondine per risolvere i conflitti: dalle guerre alle ferite quotidiane”. L’incontro si terrà alle ore 14.30 presso l’aula 29b dell’Università di Cosenza dove interverranno Guerino D’Ignazio, Vicedirettore dipartimento Scienze politiche e sociali, il Presidente di Rondine Franco Vaccari che presenterà l’associazione e alcuni studenti porteranno le loro testimonianze. Mondi diversi culture diverse che confrontano sulle dinamiche del quotidiano nell’affrontare il conflitto attraverso l’esperienza di coloro che ogni giorno si mettono in gioco.

E’ questa esperienza che verrà portata in ogni angolo della Calabria nella mattina di venerdì 17 dalle tante voci dei giovani dello Studentato Internazionale che raggiungeranno tante diverse diocesi, da Reggio a Crotone, fino a Cassano e molte altre…

Quindi dalle ore 18 un grande momento di animazione dedicato ai giovani, con tante situazioni coinvolgenti e giocose che si svolgerà presso l’Anfiteatro “Arena dello Stretto” di Reggio Calabria in collaborazione con la Comunità Francescana. A seguire la cerimonia della consegna delle Rondini d’oro, per quattro studenti di Rondine che hanno portato a termine il proprio percorso presso lo studentato, Tamara (osseta del Nord), Elmira (azera), Sabina (russa), Noam, (israeliano).

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *