Redazione Paese24.it

Canoe e kayak sfrecciano nei laghi di Sibari

Canoe e kayak sfrecciano nei laghi di Sibari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

gra kaiak Sibari 1Nel suggestivo scenario dei Laghi di Sibari circa trecento giovani atleti appassionati di canoa  in rappresentanza di 34 società del centro-sud, dei Corpi Militari dello Stato (Fiamme Gialle – Marina Militare), hanno dato vita alla 1° edizione del Trofeo “Canoa Kayak Laghi di Sibari”.

L’avvincente competizione sportiva organizzata dal comune di Cassano Allo Ionio, dalla Federazione Italiana Canoa Kayak, dal Comitato Regionale Federazione Kajak Italiana, dall’Associazione Laghi di Sibari e dall’Hotel Oleandro, nonché dall’ASD Canoa Kajak Reggio Calabria si è svolta sullo specchio d’acqua del Centro nautico dei Laghi di Sibari. Due giorni di gare in cui i ragazzi-atleti oltre al momento agonistico hanno condiviso anche l’esperienza dello stare insieme, poiché quasi tutte le società partecipanti hanno alloggiato in un grande residence. Peccato per i capricci meteo di sabato pomeriggio il cui forte vento ha costretto gli organizzatori a sospendere le gare per motivi di sicurezza. L’organizzazione ha provveduto a spostare il campo gara in un luogo maggiormente riparato e le batterie mancanti sono state recuperate senza problemi la domenica mattina. La competizione si è svolta con la disputa di gare sui 2000 metri con undici e quindici equipaggi, e gare sui 200 metri con otto equipaggi. Alla fine a salire sui tre gradini del podio nell’ordine gli equipaggi delle società delle Fiamme Gialle, del C.C. Aniene e del Canoa Club Siracusa.

Leonardo Guerrieri

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *