Redazione Paese24.it

Tutto esaurito per “Vo’StarBbon”, spettacolo che segna il ritorno a teatro del gruppo “Con-Tatto”

Tutto esaurito per “Vo’StarBbon”, spettacolo che segna il ritorno a teatro del gruppo “Con-Tatto”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF


Foto-Con-tatto-300x225Tutto esaurito al teatro Amantea-Paolella per la “prima” di “Vo’StarBbon”, la commedia in tre atti ideata da Francesco Caligiuri
, presidente dell’associazione Con-Tatto, andata in scena domenica scorsa. Numeroso il pubblico in sala che ha espresso apprezzamenti per l’opera teatrale e per il messaggio in essa contenuto. La commedia messa in scena dall’associazione Con-Tatto affronta, in maniera ironica e con un sano spirito di autocritica, tematiche attuali quali l’appiattimento della vita coniugale, la perdita del posto di lavoro e la “questione sanità” tra disagi e pregiudizi. “Vo’StarBbon” (scritto come si pronuncia nel dialetto rossanese) tradotto nel senso letterale indica un auspicio di buona salute; nel linguaggio rossanese, invece, è un modo diplomatico di congedare qualcuno, esprimere disinteresse o disapprovazione. E l’associazione Con-Tatto ha cercato, attraverso l’ironia che caratterizza le sue rappresentazioni, di conciliare il duplice senso del termine.

“Colgo l’occasione – ha affermato il presidente Francesco Caligiuri – per ringraziare, ancora una volta, il presidente dell’Avo (Associazione volontari ospedalieri ndr) dottor Danilo Ferigo, nonché il comitato locale della Cri di cui è referente il dottor Romano Cassetti, per la disponibilità  mostrataci nel fornirci indumenti e attrezzature che abbiamo utilizzato per la scena. A tal proposito, tra i tanti doppi sensi ed equivoci di cui è ricca la commedia, se n’è verificato uno del tutto imprevisto e, onde evitare il rischio di creare un malinteso con i volontari Avo, vista la disponibilità  dimostrataci nonché la correttezza che ha sempre contraddistinto il nostro rapporto di collaborazione, ritengo doveroso ribadire il messaggio che noi di Con-Tatto vogliamo lanciare attraverso la messa in scena di “Vo’StarBbon”. È nostra intenzione, infatti – ha proseguito il presidente di Con-Tatto – valorizzare e mettere in risalto anche il grande lavoro svolto dai volontari e da tutti gli operatori della sanità, che quotidianamente, con impegno e spirito di sacrificio, si trovano a dover combattere non solo contro tanti disagi di natura strutturale ma soprattutto contro il pregiudizio. Ed è proprio il pregiudizio il punto cardine della commedia. Ringrazio ancora per la sua comprensione – ha concluso Francesco Caligiuri – il presidente dell’Avo Danilo Ferigo, con il quale, proprio attraverso il malinteso, si è rafforzato ulteriormente il reciproco rapporto di stima”.

Le repliche della commedia sono previste sabato 25 e domenica 26 maggio, alle ore 21, sempre nella suggestiva cornice del teatro Amantea-Paolella nel cuore del centro storico di Rossano.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *