Redazione Paese24.it

Cosenza, rinvenuti dai carabinieri 6 quintali di rame rubato

Cosenza, rinvenuti dai carabinieri 6 quintali di rame rubato
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

repertorioUna lotta senza quartiere quella dichiarata dai militari del Comando Provinciale dei Carabinieri di Cosenza al fenomeno dei  furti dell’“oro rosso”, cioè il rame, ricercato sul mercato clandestino, anche per le piazze Internazionali.  

Nelle ultime ore, i Carabinieri della Compagnia di Cosenza, nel corso dei servizi predisposti nel centro cittadino, hanno notato una autovettura con a bordo due stranieri, che alla vista dei militari si davano precipitosamente alla fuga. Inseguiti e raggiunti, il conducente si dileguava, mentre il passeggero veniva bloccato. Nel corso  della perquisizione al veicolo sono stati rinvenuti 6 quintali di conduttore in rame isolato. Nella circostanza F.S.S, 19 enne, rumeno, è stato deferito al Autorità Giudiziaria per ricettazione.

Mentre, i Carabinieri della Compagnia di S.Marco Argentano (CS), hanno rinvenuto e recuperato in Terranova da Sibari (CS) all’interno di un’autovettura, oggetto di furto, circa 1.600 metri di conduttore in rame isolato, precedentemente asportato da una linea elettrica  in quel Comune in contrada Gelso.

La refurtiva  è stato consegnata ai responsabili della società “Enel Distribuzione S.p.A.”, che ne hanno denunciato il furto.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *