Redazione Paese24.it

Oriolo, piccoli giornalisti tra i banchi. La scuola apre al territorio (FOTOGALLERY)

Oriolo, piccoli giornalisti tra i banchi. La scuola apre al territorio (FOTOGALLERY)
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

SONY DSCL’istituto comprensivo di Amendolara-Roseto-Oriolo apre alla comunicazione mediante un laboratorio per la pubblicizzazione e l’informazione delle varie attività didattiche ed extra-didattiche messe in campo dalla scuola. Il progetto finanziato con fondi europei, azione L1-FSE-2011-332, era già stato programmato nel precedente anno scolastico dal Dirigente Vincenzo Gerundino presso il comprensivo di Oriolo, ed è stato ripreso e rilanciato quest’anno dal Dirigente scolastico Walter Bellizzi, preside ad Amendolara, istituto che nel frattempo ha inglobato anche Oriolo. Teatro delle attività la scuola Primaria di Oriolo con la partecipazione degli alunni della classe V, affiancati da alcuni alunni della scuola Secondaria di Primo grado e da una rappresentanza dell’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali di Oriolo. Il progetto, svolto in sinergia con più attori scolastici, ha visto anche la collaborazione del Comune di Oriolo.

Il giornalista e direttore di Paese24.it, Vincenzo La Camera, ha ricoperto il ruolo di esperto esterno del progetto coordinando le attività didattiche, affiancato dalla tutor interna alla scuola, l’insegnante Isabella Cataldi e da due figure referenti per i partner esterni, quali la professoressa Teresa Franca Bellino per l’istituto Professionale e l’assessore alla Cultura Nicola Simonelli per il Comune di Oriolo.

Nel corso degli incontri pomeridiani, gli allievi hanno ricostruito un anno di attività recuperando appunti, foto, video e tutto il materiale necessario per assemblare gli articoli e i servizi, che saranno appositamente raccolti in un inserto a colori.

Dopo una prima lezione introduttiva sulle regole basilari del giornalismo scolastico: come scrivere un articolo, come titolarlo, come ricercare le notizie, si è passati alla fase operativa che ha coinvolto il gruppo-classe – sperimentalmente in sinergia tra alunni di età diversa – in tutte quelle attività prettamente giornalistiche. Anche mediante l’utilizzo di videocamera e microfono come nel caso specifico di alcune interviste e nella simulazione di un Tg Scuola.

Un’esperienza gratificante per gli alunni che hanno avuto l’opportunità di raccontare le proprie esperienze al mondo esterno in un contesto territoriale dove tutti gli attori sociali devono necessariamente interagire per combattere l’isolamento che giorno dopo giorno minaccia l’Alto Jonio cosentino.

SFOGLIA LA FOTOGALLERY REALIZZATA DAGLI ALLIEVI

progetto pubblicità oriolo 2013

SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC
SONY DSC

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *