Redazione Paese24.it

Oriolo, teatro e castello si rifanno il look. In arrivo finanziamenti per un milione di euro

Oriolo, teatro e castello si rifanno il look. In arrivo finanziamenti per un milione di euro
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Teatro "La Portella"

Teatro “La Portella”

Per il comune di Oriolo sono in dirittura d’arrivo due corposi finanziamenti pubblici per un ammontare di circa 1milione di euro. Il primo, a valere sui Fondi del POR-Calabria relativi ai progetti integrati di Sviluppo Locale, è di 665mila euro ed è destinato al “Completamento e all’adeguamento normativo del Teatro-La Portella ed alla realizzazione di un annesso centro di aggregazione giovanile” ed è stato assegnato al comune di Oriolo nell’ambito dei “Servizi Intercomunali per migliorare la qualità della vita” che il comune di Oriolo ha presentato insieme ad altri cinque comuni del comprensorio. Il finanziamento servirà a mettere in sicurezza l’anfiteatro naturale “La Portella” che ogni anno accoglie attori di fama nazionale, impegnati in un cartellone teatrale di assoluto valore artistico.

Annesso al teatro La Portella sarà realizzato un centro di aggregazione giovanile per avvicinare i giovani al teatro e per offrire loro occasioni di crescita culturale e sociale. Il finanziamento è già in dirittura d’arrivo e la Giunta comunale guidata dal sindaco Franco Colotta ha già autorizzato il tecnico comunale geometra Ruggero Lo Sacco ad attivare le procedure per l’affidamento della progettazione esecutiva e l’avvio ai lavori.

L’altro finanziamento, pari a 333mila euro e destinato ad una ulteriore fase di “Lavori di restauro conservativo del Castello di Oriolo”, è in fase ancora più avanzata, nel senso che lo stesso tecnico comunale ha già eseguito la procedura d’appalto invitando cinque ditte specializzate ed è risultata aggiudicataria dei lavori, con un ribasso del 5,60%, l’impresa aggiudicataria “Edilmassaro SRL” con sede in Civita, che quanto prima potrà essere autorizzata a dare inizio ai lavori.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *