Redazione Paese24.it

Trebisacce, polemica fotovoltaico. Cavallo: «Nessuna risposta alle mie interrogazioni»

Trebisacce, polemica fotovoltaico. Cavallo: «Nessuna risposta alle mie interrogazioni»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

veduta-trebisacceTorna d’attualità e rischia di cronicizzarsi la polemica sulle 11/12 concessioni rilasciate a un privato dall’esecutivo comunale di Trebisacce per installare impianti fotovoltaici su altrettanti edifici comunali, che vede contrapporsi da mesi il consigliere di Minoranza Davide Cavallo, che insiste perché si faccia piena luce sull’intera vicenda e l’amministrazione comunale, che invece si ostinerebbe a non rispondere alle interrogazioni da lui formalmente presentate, «la qual cosa – scrive Cavallo – rende ancora più fondati i dubbi sull’accordo, anche perché – scrive Cavallo – tutto ciò si verifica a dispetto dell’abitudine che caratterizza l’amministrazione comunale di Trebisacce e cioè quella di divulgare la benché minima iniziativa con “proclami” degni di una monarchia, mentre la stessa continua a mantenere il più stretto riserbo in ordine alle decine di mie interrogazioni a risposta scritta.

Dubbi – aggiunge l’avvocato Cavallo – che si riferiscono alle dimensioni degli impianti fotovoltaici ed al fatto grave che nessuno di questi impianti fornirebbe il fabbisogno energetico agli immobili comunali e, più in generale, all’inesistenza di uno studio diretto a garantire il giusto equilibrio tra i vantaggi e gli oneri a carico del comune. Se così fosse, – aggiunge Cavallo mettendo in discussione le capacità manageriali degli amministratori in carica – l’esecutivo, in un momento di conclamata difficoltà economica, avrebbe concesso l’utilizzo dei propri immobili per qualche migliaia di euro, (6mila200 euro all’anno), al contrario di tanti altri enti, anche a noi vicini, che hanno ottimizzato la rendita dei propri beni ricavandone centinaia di migliaia di euro l’anno».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *