Redazione Paese24.it

Picchiava e abusava sessualmente della ragazza minorenne, crotonese di 17 anni finisce in comunità

Picchiava e abusava sessualmente della ragazza minorenne, crotonese di 17 anni finisce in comunità
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

743459-Violenza_donneStalking, violenza sessuale e sequestro di persona. Sono queste le accuse nei riguardi del diciassette crotonese M. A. e che hanno portato il Gip presso il tribunale per i minorenni di Catanzaro (su richiesta della Procura dei Minori dello stesso capoluogo) a disporre la misura cautelare del collocamento in comunità nei confronti del giovane. Il ragazzo, infatti, da ormai tre anni picchiava, aggrediva e abusava sessualmente dell’ex fidanzata. L’adolescente, tuttavia, ha sempre tenuto nascosto la lunga serie di violenze subite, ma a fine aprile, dopo l’ennesimo litigio e la conseguente aggressione, la giovane vittima ha deciso di sfogare tutto il suo malessere, raccontando nei dettagli la situazione che la vedeva succube da diverso tempo del proprio fidanzato.

La ragazza ha raccontato agli inquirenti che il giorno del suo quattordicesimo compleanno, il minore aveva preteso da lei un rapporto sessuale completo che non si concretizzava solo a causa dei dolori che la giovane aveva sofferto nell’occasione. Da quel momento, la giovane vittima, nonostante i propri rifiuti, aveva dovuto concedersi sessualmente ogni qualvolta il fidanzato ne aveva voglia. Negli ultimi tempi, il suo aguzzino pretendeva anche di riprendere tali rapporti con il proprio tablet e di fronte al suo diniego il giovane scatenava tutta la sua ira.

Sono in corso, intanto, ulteriori indagini, nella speranza che il peggio per la ragazza sia ormai alle spalle.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *