Redazione Paese24.it

A Villapiana si ride con “Lo scaldaletto”

Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

program mis nobSuccesso per la commedia dialettale dal titolo “Lo scaldaletto” (regia di Pino Nigro), andata in scena ieri sera (sabato) presso la sala convegni del Centro Polivalente di Villapiana Lido. Uno spettacolo  esilarante tratto da “La Boule” di Meilhac e dall’opera di Eduardo Scarpetta, riadattato con dialoghi in dialetto villapianese. Racconta la storia di due coniugi (Pino Nigro e Diana Giacobini) alle prese con una situazione matrimoniale resa complicata dai continui litigi che sopraggiungevano spesso per futili ed equivoche situazioni. Gli stessi coniugi, con l’aiuto di due simpatici avvocati, tentano in tutti i modi di interrompere il loro rapporto e giungere così alla separazione. Ma la storia si sviluppa tra gli intrecci e le incomprensioni amorose degli altri protagonisti che si ritrovano tutti testimoni nella “movimentata” causa di separazione dei due coniugi. Alla fine si scoprirà che le incomprensioni e i litigi della coppia erano provocate dal loro cameriere (Franco Cesarini) che, per dar loro il “benservito”, infila tra le lenzuola il bollente scaldaletto che scatena le accuse reciproche degli sposi.

Gli altri attori che hanno preso parte a questa simpaticissima commedia teatrale sono stati Domenico Filardi, Francesca Grisolia, Felicia Favale, Antonietta Vito, Mariella Zito, Giusy Leone, Antonio Zaccaro, Martina Arvia, Pasquale Falbo, Mario Agresti, Ciccio Zito, Fausto Somma, Giacomo Pucciano e Mariella Frontera. La manifestazione, patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Villapiana, ha visto una nutrita presenza di pubblico che ha applaudito i protagonisti per tutta la durata dello spettacolo.

Giovanni Durso

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *