Redazione Paese24.it

“Alchimia di Parole”. Al castello di Amendolara tra musica, arte e storie

“Alchimia di Parole”. Al castello di Amendolara tra musica, arte e storie
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Il programma dell'evento (clicca per ingrandire)

Il programma dell’evento (clicca per ingrandire)

Visitare un bene architettonico e al tempo stesso immergersi in un percorso artistico unico nel suo genere. Per una settimana, dal 20 al 27 agosto, il castello di Amendolara ospiterà la kermesse culturale “Alchimia di Parole”. Un evento promosso dall’associazione Love Green in collaborazione con la Biblioteca Minnicelli di Rossano e il castello di Amendolara.

Musica, storie e arte con la mostra del libro  d’artista “Vedere Parole”. L’inaugurazione della mostra è prevista per martedì 20 agosto alle 20. Il castello ospiterà le opere di 46 artisti provenienti da tutt’Italia. La galleria artistica sarà affiancata da alcuni eventi di cornice che impreziosiranno il momento espositivo. Nel corso della prima serata, gli ospiti, accolti dalla padrona di casa proprietaria del castello, Tiziana Giannettasio; dal presidente della Love Green, Rocco Arcaro e dalla direttrice della Biblioteca Minnicelli, Ombretta Gazzola, saranno introdotti nel percorso artistico mediante la presentazione degli autori e l’illustrazione delle opere.

castelloMercoledì 21 e giovedi 22, sempre alle 21, invece, spazio alla Stanza delle memorie, dove chiunque lo vorrà potrà raccontare i suoi aneddoti, le sue storie, le sue leggende, i suoi ricordi legati al proprio paese. Come farà l’ex direttore del Colosseo di Roma, Piero Meogrossi, che mercoledì 21 presenterà “Dall’Epos Mediterraneo al mito quotidiano”, una suggestiva teoria sulle origini di questa terra. Al termine dell’esposizione di Meogrossi, la serata continua con l’esibizione dell’Ars Enotria Ensemble in concerto.

Tutte le testimonianze raccolte verranno filmate e proiettate venerdì 23 nel corso della serata “Pillole di Memorie”, con inizio alle 21. Domenica 25 dalle ore 21, Gabriele e Simone Spadino in concerto, accompagnati da Antonello Rotundo al pianoforte. La mostra sarà aperta tutti i giorni, dal 20 al 27 agosto, dalle 18 alle 22.

Vincenzo La Camera, ufficio stampa

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *