Redazione Paese24.it

A Trebisacce la tradizionale processione di barche per San Rocco

A Trebisacce la tradizionale processione di barche per San Rocco
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

San Rocco a mare trebisacceSi è rinnovato anche quest’anno a Trebisacce il tradizionale incontro in mare tra San Rocco e le folle di devoti arrivati da tutti i paesi del circondario. La festa di quest’anno, grazie alla bella giornata ed alle condizioni di assoluta calma del mare, ha registrato un’ottima partecipazione di gente ed una invasione di barche al seguito del Santo mai vista a memoria d’uomo. In realtà San Rocco, nato a Montpellier in Francia, taumaturgo e pellegrino, è arrivato in Italia nel periodo della grande peste, durante la quale si è distinto per grande solidarietà umana e carità cristiana, curando gli appestati all’insegna del più puro volontariato, ma le genti di mare lo hanno eletto ormai stabilmente loro protettore ed il 16 agosto, laddove ci sono antiche marinerie come Cariati e Trebisacce, il Santo viene portato in barca a benedire il mare e le genti che vanno per mare.

Nella mattinata di domenica hanno avuto luogo le funzioni religiose nella Chiesa Madre alla presenza del Vescovo della Diocesi mons. Nunzio Galantino. Nel pomeriggio, come tradizione, la processione è scesa in Marina e raggiunto il molo dove abitualmente il Santo viene issato sulla barca su cui trovano posto solo i parroci ed il sindaco della città. Da qui è iniziato il grande corteo in mare seguito da centinaia di barche di tutte le dimensioni che, organizzate in corteo dalla Guardia Costiera, hanno dato vita ad un grande corteo che è sfilato lungo tutta la spiaggia dove migliaia di devoti festanti applaudivano e si inchinavano al passaggio del Santo. La sera, poi, come di consueto, sempre sulla spiaggia, il grande spettacolo pirotecnico.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *