Redazione Paese24.it

Roseto, promosso progetto “Estate sicura”. Pubblico e privato insieme per migliorare i servizi

Roseto, promosso progetto “Estate sicura”. Pubblico e privato insieme per migliorare i servizi
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Spiaggia RosetoBilancio più che positivo della stagione turistica appena conclusa, a cui ha offerto un valore aggiunto il progetto “Estate sicura” promosso dal comune di Roseto, assessorato alle Politiche Ambientali diretto da Rosanna Mazzia e dalla sezione territoriale della Società Nazionale di Salvamento, in collaborazione con la Confesercenti Provinciale e la Capitaneria di Porto di Corigliano diretta dal C.F. Antonio D’Amore. Nel corso di una apposita serata organizzata presso il Lido Tamarix è stato presentato il “report” dei risultati del progetto che, oltre alla sicurezza in mare doveva promuovere, mediante un team di operatori formato da Giada Minera e Federico Franco, buoni comportamenti da parte dei bagnanti al fine di perseguire la tutela dell’ambiente costiero.

DELFINI VIAGGI - PAG. 4Il progetto di quest’anno, rispetto a quello dell’anno scorso, è stato ampliato con una postazione di salvataggio per la sicurezza in mare dei bagnanti istituita nella zona in cui insiste il maggior numero di bagnanti. Lo staff era composto da 4 bagnini, supportati da apposito pattino e relativi ausili di sicurezza e vi hanno operato Alexander Benemerito, Vincenzo Depalo, Mattia Marco Palermo e Giovanni Pirillo, coordinati dall’istruttore IAMAS Pasquale Colucci. Ha aperto i lavori il sindaco Franco Durso. E’ seguito l’intervento del vice-sindaco Rosanna Mazzia che ha illustrato il progetto e la sua ricaduta in termini di sicurezza e di educazione ambientale. E’ seguito il contributo degli “addetti ai lavori”, tra cui Capo Colucci in rappresentanza della Guardia Costiera di Corigliano; il presidente della Confesercenti di Cosenza Vincenzo Farina; il componente della commissione regionale Ambiente Mario Franchino; il sottosegretario alla Protezione Civile della regione Calabria Giovanni Dima. A conclusione dei lavori, la consegna degli attestati di partecipazione agli animatori ed ai bagnini.

Pino La Rocca

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *