Redazione Paese24.it

Cassano, il nuovo Prefetto di Cosenza incontra il sindaco

Cassano, il nuovo Prefetto di Cosenza incontra il sindaco
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

brindisi sindaco cassano nuovo prefettoVisita istituzionale del neo Prefetto di Cosenza Gianfranco Tomao al sindaco della città di Cassano, Giovanni Papasso. L’incontro, che ha avuto luogo mercoledì pomeriggio nella sede del Palazzo di città, rientra nell’ambito delle visite  istituzionali di conoscenza del territorio, che il rappresentante dello Stato sta compiendo presso gli Enti locali della provincia cosentina.  Il Prefetto è stato ricevuto dal Sindaco Giovanni Papasso, dalla Giunta e dal Consiglio Comunale. Presente anche il neo comandante designato della Tenenza dei Carabinieri di Cassano All’Ionio, Tenente Michele Fiorenzo Dileo. Un incontro cordiale che è stato motivo anche per un primo scambio di ideCe in ordine alle problematiche afferenti il territorio, con un occhio particolare alla crisi economica che interessa non solo la città delle Terme, la regione Calabria, ma tutta l’Italia. Crisi, ha spiegato il Sindaco Papasso, che a Cassano sfocia in un forte disagio sociale ed economico e continue richieste di aiuto e lavoro. Il Sindaco ha illustrato al Prefetto gli interventi che il Comune ha adottato nel suo piccolo per offrire aiuti concreti alle famiglie in difficoltà, come il banco alimentare.

“Oggi in questo contesto sociale fare il Sindaco è difficile,  ha detto Tomao, specie con la crisi economica in atto. Ma io sono fiducioso e per questo esorto i primi cittadini di questa Provincia a continuare a fare il proprio dovere di buoni amministratori e di non abbassare mai la guardia per ciò che concerne il rispetto e l’affermazione della legalità in ogni territorio”. Il Sindaco ha poi omaggiato il Prefetto di due volumi recanti la storia della città e le tradizioni dei canti popolari nell’Alto Jonio, scritto quest’ultimo dallo storico e antropologo cassanese Leonardo Alario.

Leonardo Guerrieri

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *