Redazione Paese24.it

Trebisacce, un’ordinanza per regolamentare l’accesso dei genitori nei cortili scolastici

Trebisacce, un’ordinanza per regolamentare l’accesso dei genitori nei cortili scolastici
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Treby - Alunni che entrano in classeRegolamentato, attraverso un’apposita Ordinanza sindacale, l’accesso e la permanenza delle persone negli spazi interni ai cortili scolastici. Interdetto invece, per garantire la sicurezza dei bimbi e di chi li accompagna, l’accesso degli automezzi, tranne che per il trasporto di alunni portatori di disabilità. L’Ordinanza del sindaco di Trebisacce, che intende regolamentare e rendere sicuro l’accesso alle scuole prima dell’inizio delle lezioni ed il deflusso subito dopo il termine delle stesse, si è reso necessario per evitare polemiche inutili e pretestuose e soprattutto per scongiurare il rischio che l’ingorgo e la confusione che si creano davanti alle scuole subito prima e subito dopo le lezioni a causa del massiccio afflusso dei genitori che accompagnano i figli a scuola, possa sfociare prima o poi in spiacevoli incidenti.

La stessa Ordinanza, secondo quanto si legge in premessa, serve ad evitare che il caos “che si crea nelle vie circostanti e antistanti gli edifici scolastici, costituisca di fatto un pericolo reale per la pubblica e privata incolumità”. Per evitare questo rischio è stato dunque necessario stabilire “diritti e doveri” sia da parte dell’utenza, che dalla parte degli addetti ai lavori. Essa infatti “autorizza” i genitori a entrare negli spazi adiacenti alle aule, “vieta” l’accesso di automezzi negli stessi spazi e “ordina” all’autorità scolastica di tenere aperti i cancelli di accesso alle scuole dalle ore 8.00 alle ore 9.00 e dalle 13.10 alle ore 13.30.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *