Redazione Paese24.it

Corigliano, ambulante vende pesce sul ciglio della strada. Guardia costiera ne sequestra 30 chili

Corigliano, ambulante vende pesce sul ciglio della strada. Guardia costiera ne sequestra 30 chili
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Guardia costiera impegnata nella tutela dei consumatori. Nella giornata di ieri (mercoledì), infatti, la capitaneria di porto di Corigliano ha effettuato tutta una serie di controlli relativi alla commercializzazione dei prodotti ittici e all’applicazione della nuova normativa nazionale e comunitaria in materia di pesca, oggetto recentemente di una capillare campagna d’informazione organizzata dalla stessa capitaneria. Nel mirino della guardia costiera sono finiti due venditori ambulanti di pesce che si trovavano in via Salerno, nella frazione di Schiavonea.

Nel primo caso, gli uomini della Guardia Costiera, agli ordini del capitano di fregata Antonio D’Amore, hanno provveduto a segnalare alla Procura della Repubblica di Rossano il venditore abusivo per la detenzione e la vendita di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione. Segnalato all’autorità giudiziaria anche un altro venditore abusivo, intento alla vendita di quasi 30 chili di prodotti ittici sul ciglio della strada e con il pesce esposto agli agenti atmosferici e ai gas di scarico delle automobili in transito.

Tutto il prodotto ittico rinvenuto (nella foto) è stato quindi sottoposto a sequestro penale; in seguito, acquisito il parere di non commestibilità per il consumo umano dei prodotti da parte dei veterinari dell’azienda sanitaria provinciale di Cosenza (Distretto di Corigliano Calabro), la Procura della repubblica di Rossano ne ha disposto la distruzione.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *