Redazione Paese24.it

Trebisacce e Albidona festeggiano i 100 anni di nonna Maria Antonia

Trebisacce e Albidona festeggiano i 100 anni di nonna Maria Antonia
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

centenaria albidona 1ABBONATI A PAESE24 MAGAZINE – L’UNICA RIVISTA DELL’ALTO JONIO

Le due comunità di Albidona e Trebisacce, con alla testa i due sindaci, si sono mobilitate e, insieme a uno stuolo di parenti e di amici, si sono stretti attorno alla nonnina Maria Antonia Altieri che sabato scorso ha compiuto 100 anni di vita. La centenaria è nata ad Albidona il 26 ottobre 1913 e qui ha vissuto gran parte della sua vita, prima lavorando nei campi come bracciante agricola e poi come cuoca presso la mensa della scuola elementare. In età avanzata si è invece trasferita a Trebisacce presso l’abitazione della figlia, dove tuttora vive e sta bene. Sì perché la signora Maria Antonia, a dispetto di un problema di mobilità che la trattiene a letto dove viene amorevolmente assistita dalla figlia, gode di buona salute e soprattutto può vantare una memoria di ferro che le consente di ricordare tutta la sua vita.

Centenaria albidona 2E sì che ne ha di storie da raccontare lei che ha vissuto a cavallo delle due guerre mondiali e quindi ha conosciuto i momenti più difficili dei due dopo-guerra che, tra l’altro, l’hanno costretta a subire il distacco dal figlio maschio emigrato in Argentina. Lei non ha mai smesso di lavorare e allo stesso tempo di accudire la famiglia che sabato si è stretta con affetto attorno a lei per farle festa dando vita ad una cerimonia toccante, condita di semplicità e di genuinità, durante la quale i sindaci delle due comunità, che cementano sempre più i propri rapporti sociali, le hanno fatto dono di due targhe-ricordo che l’hanno resa felice. «L’augurio è che il suo esempio possa contagiare tutti noi e soprattutto le nuove generazioni», ha commentato il sindaco di Albidona, Salvatore Aurelio. Momenti di commozione per il sindaco di Trebisacce Franco Mundo, anche lui originario di Albidona: la nonnina, gli ha infatti raccontato alcuni particolari di vita vissuta relativi a suo papà, tragicamente perito in un incidente stradale.

Viaggio a Pompei e alla Certosa di Padula

1o NOVEMBRE – Viaggio a Pompei e alla Certosa di Padula. DELFINI VIAGGI, AMENDOLARA M.

«La signora Maria Antonia – ha detto tra l’altro Franco Mundo dopo aver fatto gli auguri alla festeggiata – è l’esempio vivente dell’intenso rapporto sociale, culturale ed anche economico che unisce le nostre due comunità, che vivono ormai una sorta di simbiosi e di intenso interscambio costituendo quasi una comunità allargata e noi siamo impegnati a rafforzare questi rapporti attraverso un’efficace opera di collaborazione e di sussidiarietà tra i due comuni».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *