Redazione Paese24.it

Trebisacce, assenteismo in giunta? Vitola si difende: «Se la metà dei consiglieri lavorassero come me…»

Trebisacce, assenteismo in giunta? Vitola si difende: «Se la metà dei consiglieri lavorassero come me…»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

CS_TrebisacCentro14Seri problemi di salute. Sono questi a tenere lontano dal suo scanno l’assessore al Turismo Dino Vitola che risponde al consigliere di Minoranza Davide Cavallo. «Mi si colpevolizza di assenteismo, ha scritto Dino Vitola da Roma – di estrema indifferenza del mio ruolo di assessore. Ci rido su, perché il consigliere Cavallo forse non aspettava altro per sfogarsi. Purtroppo non sono qui per inventare scuse che reggano bene una risposta ai suoi dubbi. Semplicemente – continua il talent scout Vitola – mi vedo obbligato a star lontano dalla mia amata città per problemi di salute molto seri, problemi che mi hanno completamente debilitato ma non certo annientato. Infatti, nonostante le cure che ormai vanno avanti da un bel pò di tempo, non mi arrendo di certo e, tramite le mie grandi conoscenze, mando avanti nuove iniziative che saranno presto nel programma comunale. Mi dispiace che siano bastate alcune assenza per aver alzato un polverone, ma questa ormai é una routine quotidiana di attacchi gratuiti che vengono dall’opposizione.

OFFERTA Pubblienne - Roseto (clicca per ingrandire)

OFFERTA Pubblienne – Roseto (clicca per ingrandire)

A volte – prosegue Vitola – non c’è bisogno di sedersi nelle polverose stanze per mandare avanti i propri progetti ed é quello che faccio ogni giorno nonostante problemi fisici di grande entità. Auguro al Consigliere Cavallo una salute di ferro e questa stessa energia che ha messo nel suo attacco, per obiettivi più nobili. Se la metà dei consiglieri – conclude Vitola lanciando un altro sasso nella piccionaia – avessero la mia stessa dedizione al lavoro, se avessero la metà del mio amore verso Trebisacce, bèh, forse sarebbe tutto un pò diverso. Fino alla fine dei miei giorni lotterò per una Trebisacce con più turismo e con più dignità».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *