'

Rossano, taglio del nastro per Biblioteca e Archivio diocesani ristrutturati grazie all’8×1000

Taglio del nastro della nuovo Archivio Storico Diocesano e della Biblioteca Diocesana a RossanoCerimonia d’inaugurazione, ieri (sabato), sia della Biblioteca Diocesana e sia dell’Archivio Storico Diocesano a Rossano. All’evento, presieduto da S.E. Mons. Santo Marcianò (Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Rossano-Cariati e Ordinario Militare per l’Italia), hanno preso parte, tra l’altro, il vice-sindaco della città bizantina, Guglielmo Caputo, l’assessore alla cultura e pubblica istruzione, Stella Pizzuti, una rappresentanza dell’Arma dei Carabinieri sia della Stazione di Rossano centro e sia della Compagnia dello Scalo, ma anche numerosi cittadini ed associazioni socio-culturali dell’intero territorio.

Nella nuova Biblioteca, diretta da don Giuseppe Scigliano e grazie all’attenta cura di due giovani ricercatori: Fabio Scigliano e Maria Gabriella Caria, vi sono catalogati circa 30mila volumi di diverse discipline (opere di consultazione generale, teologia, Sacra Scrittura, scienze umanistiche, letteratura, per citarne alcune). Le due nuove sedi, le quali si trovano a pochi passi dal Seminario Arcivescovile nel centro storico cittadino, sarà fruibile, d’ora in poi, agli utenti per attività di consultazione e ricerca. All’interno della Biblioteca sono presenti diverse sale. In esse sono custoditi i volumi suddivisi per materie. C’è poi una sala lettura per la consultazione con banco dei servizi, una sala conferenze per lo svolgimento di eventuali eventi culturali attinenti alle attività della Biblioteca.

L’Archivio Diocesano, curato minuziosamente dalla dottoressa Maura Mularoni, conserva, invece, tutto il materiale archivistico inerente al ricco patrimonio dell’intera Diocesi. Diversi ed importanti risultano i documenti originali che testimoniano l’azione pastorale dei vescovi avvicendatosi alla guida dell’importante Diocesi di Rossano-Cariati. Le due nuovi sedi, ristrutturate grazie ai fondi provenienti dall’8xmille destinati alla Chiesa Cattolica e ad una serie di interventi della durata di un anno con la consulenza di tecnici qualificati, sono ritornate al loro vero splendore e saranno aperte al pubblico, oltre ai numerosi studiosi e studenti, per ammirare da vicino il ricco e storico patrimonio cartaceo da essere, ovviamente, esaminato, tutelato e salvaguardato nel tempo. Al termine della cerimonia inaugurale, dopo gli interventi di rito, si sono vissuti momenti di grande commozione con testimonianze e parole d’affetto manifestati nei confronti dell’Arcivescovo Marcianò che, il prossimo 24 novembre, saluterà le autorità ed i fedeli dell’intera Diocesi, all’interno della Cattedrale dedicata a “Maria SS. Achiropita” nel centro storico bizantino, per trasferirsi definitivamente a Roma per ricoprire il nuovo e prestigioso incarico, affidato dal Santo Padre, di Ordinario Militare per l’Italia.

Antonio Le Fosse

ABBONATI A PAESE24 MAGAZINE SOLO 15 EURO ALL'ANNO!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Widgetized Section

Go to Admin » appearance » Widgets » and move a widget into Advertise Widget Zone