Redazione Paese24.it

Montegiordano, Sciopero Lsu-Lpu. Pistocchi: “Non lasceremo soli i nostri lavoratori”

Montegiordano, Sciopero Lsu-Lpu. Pistocchi: “Non lasceremo soli i nostri lavoratori”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

montegiordano paeseNon si ferma la protesta dei lavoratori Lsu- Lpu della Regione Calabria, un esercito di oltre 5000 lavoratori, tra cui circa 1.500 nella sola provincia di Cosenza e oltre 700 nell’Alto Jonio, che da ben 16 anni operano ormai stabilmente negli enti comunali e territoriali, che rischia dal 1° Gennaio 2014 di perdere il lavoro. Pagamenti arretrati, sussidi, integrazione, stabilizzazione del lavoro e riconoscimenti previdenziali, questi i motivi della protesta, a cui si associa l’Assessore con delega al Personale del Comune di Montegiordano, Caterina Pistocchi, che domani (Martedì) seguirà i lavoratori del proprio comune presso la sede regionale per sostenerli in questo braccio di ferro estenuante a difesa dei loro diritti e del loro futuro.

“I lavoratori Lsu-Lpu – afferma l’Assessore Pistocchi – sono fondamentali per lo svolgimento dell’attività amministrativa in quanto garantiscono l’ordinario funzionamento degli uffici e dei servizi comunali. Molti di loro, tra l’altro, con tale lavoro portano avanti un’intera famiglia. Ed allora, a questi lavoratori, non può non andare la nostra vicinanza morale e materiale con la consequenziale adozione di tutte le misure necessarie per sollecitare, presso gli organi competenti, una definizione positiva della loro travagliata vicenda”.

Giovanni Pirillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *