Redazione Paese24.it

Cerchiara, con le piogge torna il pericolo frane. Strada Provinciale travolta dalle rocce

Cerchiara, con le piogge torna il pericolo frane. Strada Provinciale travolta dalle rocce
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

1471866_10201212555171223_949653733_nDopo vent’anni la storia si ripete. Ancora una volta, con l’arrivo delle piogge abbondanti e del maltempo, si torna a parlare del pericolo frane a Cerchiara, in particolare lungo la SP 162, all’altezza delle famose Grotte delle Ninfe, principale arteria stradale che congiunge i comuni di Cerchiara e San Lorenzo Bellizzi alla Piana di Sibari. Nella notte di Sabato, infatti, così come vent’anni fa, dalle montagne si è staccata una grossa massa di materiale roccioso e terroso, che ha sfondato le barriere che costeggiano la strada e ha invaso pericolosamente la carreggiata, creando seri problemi alla viabilità e grossi pericoli per la circolazione.

Una tragedia sfiorata, dal momento che non vi erano veicoli in transito al passaggio della frana lungo la strada, ma che lascia qualche perplessità sul rischio idrogeologico che ad ogni stagione delle piogge incombe sulle teste dei cittadini e sulla mancanza di una adeguata attività di controllo e prevenzione. Sul posto tra gli altri sono intervenuti, insieme al Sindaco Antonio Carlomagno e agli esponenti dell’Amministrazione Comunale, i Carabinieri della locale stazione agli ordini del Maresciallo Scaringello, gli operai comunali e i cantonieri provinciali, al lavoro per riportare alla normalità la circolazione lungo quel tratto stradale.

Giovanni Pirillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *