Redazione Paese24.it

Trebisacce e Bisignano nel nome di Sant’Umile. La cittadina jonica offre l’olio votivo

Trebisacce e Bisignano nel nome di Sant’Umile. La cittadina jonica offre l’olio votivo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Olio votivo trebisacce - bisignanoSuggellata, nel nome di Sant’Umile, una fraterna amicizia destinata a durare nel tempo tra Trebisacce e Bisignano che ha dato i natali al Santo degli umili. Il patto di amicizia tra le due comunità è stato sancito domenica scorsa allorquando la città di Trebisacce, nella persona del primo cittadino, ha offerto l’olio votivo che alimenterà per il prossimo anno la lampada votiva, accesa presso la Chiesa del Convento-Santuario di Sant’Umile da Bisignano. La solenne cerimonia di accensione della lampada votiva di Sant’Umile, svoltasi alla presenza dei due sindaci di Bisignano (Umile Bisignano) e di Trebisacce  (Franco Mundo) e di altri rappresentanti delle due amministrazioni comunali, oltre che di Padre Antonio Martella Superiore del convento, si è svolta nel chiostro del Convento della Riforma in una cornice molto suggestiva anche perché circondata da tantissimi giovani scout del gruppo di Trebisacce guidati dal loro capo-scout Vincenzo Romano.

Il 15 dicembre al presepe di Scafati e alle luci di Salerno con DELFINI VIAGGI di Amendolara

Il 15 dicembre al presepe di Scafati e alle luci di Salerno con DELFINI VIAGGI di Amendolara

Il rito religioso è stato officiato da padre Mimmo Campanella originario di Trebisacce il quale ha tenuto un’omelia molto toccante rivolta soprattutto ai tanti giovani presenti. Nel suo intervento Padre Antonio Martella Superiore dei Frati Minori del Convento di Bisignano oltre a tracciare un profilo del Santo di Bisignano ha ricordato un altro Frate originario di Trebisacce, il compianto Padre Bernardino De Vita a cui di recente l’amministrazione comunale ha intitolato una piazza.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *