Redazione Paese24.it

Oriolo abbraccia don Nunzio. Il vescovo e neo segretario Cei al musical del Movimento Apostolico

Oriolo abbraccia don Nunzio. Il vescovo e neo segretario Cei al musical del Movimento Apostolico
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

musical oriolo gen '14 - 2Un’esplosione di gioia sabato 4 gennaio ha inondato la Parrocchia San Giorgio Martire di Oriolo. Più di 60 giovani della comunità locale, tra attori, ballerini e staff organizzativo, hanno portato in scena, alla presenza di Sua Eccellenza Mons. Nunzio Galantino, Vescovo di Cassano all’Jonio, il musical in atto unico della Presidente del Movimento Apostolico Cettina Marraffa “E sia la luce”. Il prezioso carisma di Cettina Marraffa è proprio quello di saper tradurre il vangelo in danza, arte, canto, poesia, sinfonia per la crescita nella fede delle nuove generazioni. I giovani e i giovanissimi del Movimento Apostolico, presente in Oriolo da ormai 13 anni e a Trebisacce da 5, guidato e curato dal Parroco, Assistente e Teologo don Nicola De Luca, hanno colto l’occasione del tempo natalizio, ancora in corso, per portare con intensa maestria un messaggio di fede e, al tempo stesso, festeggiare la recente nomina del vescovo a Segretario Generale della CEI. Lo spettacolo porta alla ribalta l’intera storia della salvezza narrata con un’interessante progressione temporale.

musical oriolo gen '14All’interno della medesima rappresentazione, infatti, il momento della creazione del mondo, dell’uomo e della donna, della ferita inflitta dalla creatura all’amicizia con il suo creatore, viene accostato alla nuova creazione, che ha compimento nel Verbo di Dio incarnatosi nel seno della Vergine Maria Madre della Redenzione.

Insieme allo scintillio delle luci e dei costumi i volti dei partecipanti hanno brillato, fin dalla prima nota, di felicità e meraviglia. La gioia ha invaso anche il cuore del Vescovo che, incoraggiato dagli stessi ragazzi a salire sul palco, non ha fatto mancare a questo piccolo gregge parole di incoraggiamento e di speranza. Mons. Galantino ha aperto il suo saluto ricordando le parole di Dostoevskij, “sarà la bellezza a salvare il mondo” e riferendosi ai protagonisti della rappresentazione li ha esortati nel continuare a trasmettere sempre questa bellezza nella comunità locale e diocesana, e a non smettere mai di “sognare” per aiutare anche i parroci e il loro stesso Vescovo a non cedere alla tentazione dell’assopimento. Ha mostrato ai giovani il suo volto di padre e di amico nel Signore assicurando loro il suo ascolto in qualsiasi momento, nonostante il moltiplicarsi degli impegni. Don Nunzio ha inoltre ringraziato tutti coloro i quali si sono impegnati nella realizzazione della serata per aver portato nei cuori una gioia tutta da godere.

santa marina befanaLo stesso Musical si terrà a Rocca Imperiale Centro giorno11 gennaio alle ore 18 presso la Sala del Convento dei Frati Minori e a Trebisacce giorno 12 gennaio alle ore 19.30 presso la Sala della “Fornace”.

Katia Adduci

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *