Redazione Paese24.it

Cosenza, fanno la spesa e pagano con soldi falsi. Due uomini in manette

Cosenza, fanno la spesa e pagano con soldi falsi. Due uomini in manette
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Foto Stazione Cosenza PrincipaleI militari della Stazione Carabinieri di Cosenza Principale hanno proceduto all’arresto di M.A., classe 1979, e S.F., classe 1977, cosentini, già noti alla Forze dell’Ordine, nella flagranza del reato di “falsificazione di monete, spendita e introduzione nello stato di monete falsificate” e denunciato in stato di libertà un uomo, classe 1979, e una donna, classe 1982, per concorso nella medesima fattispecie di reato. Durante il servizio perlustrativo, i Carabinieri, giunti in località Bivio Donnici Inferiore, insospettiti da una autovettura in sosta dinanzi un esercizio commerciale, con a bordo un uomo e una donna, hanno proceduto a un controllo degli stessi; nel frangente, hanno notato altri due uomini (M.A. e S.F.) uscire dal supermercato, dirigendosi frettolosamente verso il veicolo oggetto di controllo, seguiti dalla titolare, la quale, esibendo una banconota da 20 euro, chiedeva ai militari di constatarne l’autenticità. 

I militari, dopo aver accertato che la banconota fosse palesemente falsa, hanno proceduto a una perquisizione sul posto dei sospettati, rinvenendo complessivamente 18 banconote false da 20 euro. Una successiva verifica eseguita presso le rispettive abitazioni ha permesso l’ulteriore rinvenimento di 67 banconote da 20 euro, palesemente false, che riportavano i medesimi numeri di serie; inoltre, a casa di uno di loro, sono state trovate delle uniformi in dotazione al Corpo della Polizia Penitenziaria, illegalmente detenute. I due sono stati trattenuti presso le locali camere di sicurezza, sino all’avvenuta convalida dell’arresto.

.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *