Redazione Paese24.it

Castrolibero, sequestrata area adibita a discarica abusiva

Castrolibero, sequestrata area adibita a discarica abusiva
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

discarica castroliberoContinuano i controlli del Corpo Forestale dello Stato, costantemente impegnato nel territorio cosentino, nell’attività di monitoraggio e contrasto al fenomeno della gestione illecita dei rifiuti. Nei giorni scorsi, personale del Nipaf, Nucleo Investigativo del Corpo Forestale di Cosenza, ha posto sotto sequestro un piazzale in località “Ortomatera” nel Comune di Castrolibero. L’area interessata al sequestro estesa per circa 10.000 mq, posta in prossimità del torrente “Surdo” è risultata interessata dalla presenza di numerosi cumuli di rifiuti di vario genere (circa 4500 mc di rifiuti “pericolosi” e “non pericolosi”).

In particolare durante il controllo all’interno del piazzale sono stati rinvenuti pneumatici, fresato di asfalto, cumuli di ferraglia, cumuli di fango provenienti da lavaggio di inerti, un veicolo fuori uso e rifiuti provenienti dalla lavorazione edile. Inoltre l’allargamento di tale zona posta sotto sequestro ha provocato il restringimento dell’alveo del torrente Surdo mettendolo a rischio esondazioni. Per tale attività illecita è stato deferito all’autorità giudiziaria un uomo di Cosenza che dovrà rispondere dei reati di “gestione non autorizzata di rifiuti”, “invasione di terreni”, “deturpamento e distruzione di bellezze naturali”, “violazione alle norme urbanistiche e paesaggistiche ambientali” e “deviazione di acque pubbliche”.
.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *