Redazione Paese24.it

Oriolo, anche il Pd torna sui danni del maltempo

Oriolo, anche il Pd torna sui danni del maltempo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
L'incontro del Pd nella sala consiliare di Oriolo

L’incontro del Pd nella sala consiliare di Oriolo

Anche il Pd di Oriolo, riunitosi qualche giorno fa, è tornato sul tema del dissesto idrogeologico e sui danni provicati dal maltempo al territorio comunale. I dirigenti locali, provinciali e regionali hanno voluto assicurare che il PD tutto, a ogni suo livello, è pronto ad intraprendere diverse azioni affinché venga posto rimedio fin da subito ai disagi sopraggiunti, ma soprattutto che in maniera seria e concreta ci si focalizzi su una serie di interventi che scongiurino un domani il riverificarsi di tali disagi. Lo stesso responsabile provinciale del partito Luigi Guglielmelli, riportando le intenzioni del consigliere regionale Carlo Guccione ha informa che è nelle intenzioni del PD dar seguito ad una serie di tavoli tecnici che portino a chiedere  “che lo sguardo non si fermi a quanto avvenuto, ma che vengano fornite soluzioni “definitive” per la salvaguardia di un territorio così martoriato e, purtroppo, così facilmente dimenticato”.

delfini carnevalePartendo dal Circolo locale del PD, passando per gli organi sia provinciali che regionali del Partito, ma soprattutto grazie al diretto interessamento  “si deve e si può arrivare – si legge nella nota redatta a margine dell’incontro di Oriolo – a coinvolgere non solo la Regione stessa ma anche e soprattutto il Ministero dell’Ambiente nella persona del Ministro Andrea Orlando perché, come ormai ripetiamo da più tempo, il territorio si preserva se si raggiunge; su questo genere di cose chi davvero ha a cuore le esigenze di questo martoriato territorio di confine non deve per nessuna ragione al mondo concedere nulla all’immobilismo. La strada che collega la 106 a Oriolo (la SS481), e che nelle intenzioni doveva collegare Oriolo alla Val Sarmento, e una delle incompiute, o semi incompiute delle quali si deve ricominciare a discutere, specialmente ora che la 106 sta per essere potenziata. Quella strada non “serve” solo alla comunità di Oriolo, è soprattutto una strada che “appartiene” all’intero territorio che insiste in quest’area, come sono di tutte le altre stradine interne che collegano i diversi paesi montani.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *