Redazione Paese24.it

Trebisacce, Istituto Aletti scopre l’amaro Ulivar. In classe, a tavola e in azienda

Trebisacce, Istituto Aletti scopre l’amaro Ulivar. In classe, a tavola e in azienda
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

mimmo rosselli 2 ulivar alberghieroAmaro Ulivar di Oriolo entra in cucina e nelle aule dell’Istituto Aletti di Trebisacce.  Il professor Angelo Morrone coadiuvato dal sommelier Mimmo Rosselli ha programmato un percorso di alternanza scuola lavoro incentrato sugli “amari” e in particolare sull’Amaro Ulivar di Oriolo, prodotto dall’Azienda Agricola e Agrituristica Santa Marina. Per lo svolgimento del corso sono state previste tre giornate di lavoro: la prima si è snodata su un’attività di laboratorio coordinata dagli assistenti tecnici Mimmo Rosselli, Gaetano Rotondaro e Pasquale Basile ed ha riguardato la preparazione e il servizio di un intero pasto in cui l’amaro Ulivar è stato il protagonista di ogni portata. La particolarità di Amaro Ulivar, in questo unico al mondo, gli deriva proprio dall’olio d’oliva che fa sì che un Amaro artigianale diventi così ingrediente fondamentale in ricette di carne, di pesce e anche nei dolci. In funzione di queste caratteristiche il programma del corso ha previsto un’introduzione in aula al prodotto, con analisi della scheda tecnica; come costruire una serata a tema incentrata sull’Amaro Ulivar e come ideare un cocktail, passando per momenti di cucina con l’amaro fino a realizzare anche dei finger food sempre a base Ulivar.

delfini carnevaleTra le ricette realizzate si va dalla tartina di pane con spuma di philadelphia e glassa di Ulivar al salmone farcito con mousse al formaggio e caviale all’amaro Ulivar fino ad arrivare all’abbinamento di Ulivar con il cioccolato. La seconda attività consisterà in un laboratorio “geografico, economico e aziendale sull’impresa che produce Amaro Ulivar, sulla base delle informazioni presenti sul web e degli articoli di giornale. Un percorso che andrà attraverso la storia dell’azienda, la sua forma giuridica, la localizzazione e il rapporto con l’identità del territorio, che saranno i nuclei tematici affrontati dai gruppi di lavoro. La terza attività si svolgerà presso l’azienda. Si tratterà di una visita aziendale durante la quale gli studenti osserveranno dal vivo i processi produttivi e si confronteranno con i produttori di un Amaro che in poco tempo partendo dall’Alto jonio ha varcato i confini regionali e nazionali.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *