Redazione Paese24.it

Sibari, presentato il progetto definitivo della nuova Ss 106. Un’opera lunga 38 km

Sibari, presentato il progetto definitivo della nuova Ss 106. Un’opera lunga 38 km
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Un tratto dell'attuale SS 106 tra Amendolara e Trebisacce sotto la "Torre di Albidona"

Un tratto dell’attuale SS 106 tra Amendolara e Trebisacce sotto la “Torre di Albidona”

Oltre settecento milioni di euro, circa 2.500 posti di lavoro a beneficio di imprese, tecnici, operai e maestranze e un’opera mastodontica che permetterà di rompere l’isolamento della Calabria jonica rispetto al resto del Paese e di completare il raccordo tra l’Autostrada Adriatica e l’A3. Questo è l’impatto che avrà sul territorio il III° Megalotto della S.S. 106 Jonica presentato a Sibari, presso il Museo della Sibaritide. Il progetto definitivo è stato presentato da parte dell’Anas.

A Sibari erano presenti tecnici, rappresentanti di associazioni ambientaliste e amministratori di tutto il comprensori e i sindaci dei 7 comuni interessati all’attraversamento della grande arteria di respiro internazionale: Papasso (Cassano), Rizzuto (Villapiana), Valente (Francavilla), Carlomagno (Cerchiara), Mundo (Trebisacce), Aurelio (Albidona), Ciminelli (Amendolara) e Durso (Roseto) e altri rappresentanti politci provinciali e regionali. I tecnici dell’Anas e della Sirio, alternandosi, hanno illustrato tutte le fasi della progettazione, con approfondimenti sulle accurate e minuziose indagini geologiche, geognostiche, geotecniche e sismiche ed il tracciato planimetrico dell’imponente opera lunga 38 chilometri, con ben 18 viadotti, 6 svincoli (Cassano, Francavilla-Cerchiara, Trebisacce, Albidona, Amendolara e Roseto) e le generose opere compensative a beneficio dei comuni interessati che avevano fatto in precedenza le loro “avances”. Poichè le indagini hanno evidenziato nel territorio di Amendolara e Roseto la presenza nel sottosuolo  di gas naturale, per evitare tempi più lunghi ed il lievitare dei costi, il progetto impone la riduzione dei tratti in galleria e l’aumento dei viadotti e dei tratti in trincea.

Pino La Rocca

IN EDICOLA PAESE24 MAGAZINE DI FEBBRAIO CON UN ARTICOLO SULLA SS 106 CHE DIVENTA UNA… CANZONE

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *