Redazione Paese24.it

Trebisacce, vecchie glorie e studenti stranieri in campo per un calcio al razzismo

Trebisacce, vecchie glorie e studenti stranieri in campo per un calcio al razzismo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Migranti 2psia Rincorrere un pallone per stare insieme e socializzare superando diversità e pregiudizi etnici e razziali: con questo spirito e dando concretezza ad un apposito progetto didattico mirato all’integrazione e all’inclusione sociale, l’IPSIA-ITI “Ezio Aletti” di Trebisacce (dirigente scolastico professoressa Adriana Grispo), oltre ad una serie di attività didattiche svolte tra i banchi della scuola, ha organizzato una partita di calcio tra una squadra di “Over 40” coordinata dal responsabile di progetto professore Pasquale Corbo e costituita da vecchie glorie del calcio trebisaccese ed una squadra di studenti stranieri frequentanti l’istituto e da altri giovani residenti nell’Alto Jonio.

delfini carnevaleAlla fine hanno vinto gli “Over 40” per 5 a 4, ma non era importante aggiudicarsi la partita, ma fare amicizia e trascorrere un pomeriggio all’insegna del sano divertimento e della solidarietà. L’incontro di calcio, come hanno spiegato i due collaboratori del dirigente scolastico Piero De Vita e Mirella Franco, scaturisce dalla particolare attenzione all’integrazione e all’inclusione sociale da parte dell’Ipsia, che quest’anno si è affermata attraverso due progetti mirati: “Una mano amica entra in classe” a cura dell’associazione “La Rosa dei venti” di Cerchiara di Calabria ed il progetto “E-Migranti” che fa parte integrante del POF 2013-2014. Per affiancare la scuola e supportarne le iniziative si è costituita una rete di parteneriato esterno che registra l’adesione di alcune associazioni culturalie di volontariato operanti nel territorio quali: L’Albero della Memoria, l’Aopca-Museo Noia, la SSD Trebisacce-Mostarico e l’associazione “Migranti”.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *