Redazione Paese24.it

Roseto, presentata la nuova Ss 106. Opere compensative per il Comune e posti di lavoro

Roseto, presentata la nuova Ss 106. Opere compensative per il Comune e posti di lavoro
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Un tratto della Ss 106 nel comune di Roseto, direzione Taranto

Un tratto della Ss 106 nel comune di Roseto, direzione Taranto

Sta prendendo forma il nuovo tracciato della SS 106 Ionica che attraverserà l’Alto Ionio cosentino da Roseto Capo Spulico fino a congiungersi con la Statale 534 a Sibari. E’ stato presentato nella Sala Consiliare di Roseto, il progetto definitivo che interesserà nello specifico proprio la “Città delle rose”, uno dei punti di maggiore criticità per la viabilità lungo questa litoranea. Il sindaco Franco Durso ha illustrato alla cittadinanza le caratteristiche e le modalità con cui si intende intervenire per ammodernare la Statale 106, e soprattutto in che modo il territorio rosetano verrà intaccato dall’attraversamento della nuova superstrada. Un’opera mastodontica del valore complessivo di oltre 1,2 miliardi di euro, in un’area d’intervento lunga 38 chilometri, questi i primi dati che lasciano intendere la portata e l’importanza strategica di questi lavori per lo sviluppo del territorio.

Il progetto definitivo presentato dall’Anas prevede la continuazione del tratto a doppia corsia già ammodernato che congiunge Montegiordano a Roseto fino alle vicinanze del Castello Federiciano che domina l’intero golfo, per poi proseguire in una galleria naturale che partirà dalla borgata Piano Marina fino ad uscire in prossimità del Torrente Ferro. Questa soluzione andrebbe a scongiurare il rischio di impatto ambientale che un’opera di questa portata poteva rappresentare per il territorio, e in più non esclude la visuale delle bellezze paesaggistiche di Roseto. Ma i lavori che riguarderanno la nuova superstrada non saranno i soli a far cambiare volto alla Città delle Rose. Sono previsti, infatti, opere compensative per un valore complessivo di oltre 18 milioni di euro, per una serie di interventi mirati a risolvere le criticità presenti e a migliorare la qualità della vita della cittadinanza.

Noleggia questa vettura 9 posti per i tuoi viaggi di lavoro di piacere o altro. (guida con patente " B" ). Info:  0981-911485 -  info@idelfiniviaggi.it

Noleggia questa vettura 9 posti per i tuoi viaggi di lavoro o di piacere (guida con patente B). Info:
0981-911485 –
info@idelfiniviaggi.it (Amendolara)

Lavori che riguarderanno la spiaggia a nord del Castello, che verrà dotata di un sottopassaggio ferroviario e di un percorso pedonale attrezzato, due importanti aree parcheggio, la messa in sicurezza del versante rosetano del torrente Ferro, mentre sul taccuino dell’Amministrazione tra le opere da richiedere alla Astaldi Spa – impresa vincitrice dell’appalto – l’allargamento del lungomare nord con marciapiedi a sbalzo, e il consolidamento delle strade che conducono al Centro Storico e della contrada Civita, aree interessate da continue frane. I lavori che riguarderanno la nuova Ss 106 possono rappresentare per l’Alto Ionio cosentino una chance imperdibile anche sotto l’aspetto delle possibilità di lavoro che ne derivano, con un impiego di risorse umanei. Un treno che non bisogna perdere in un momento storico come quello che si sta attraversando, e che quindi – come ha sottolineato il Sindaco Durso nel corso dell’incontro – bisogna sfruttare mettendo in campo figure professionali in grado di poter rispondere alle esigenze lavorative del caso. Da qui la proposta del Sindaco Durso, di istituire quanto prima corsi di formazione in grado di poter attrezzare la forza lavoro del territorio delle qualifiche professionali e delle competenze necessarie.

Giovanni Pirillo

Share Button

One Response to Roseto, presentata la nuova Ss 106. Opere compensative per il Comune e posti di lavoro

  1. Enrico Riccitelli 2014/03/08 at 20:39

    E ad Amendolara cosa accadra’? Sembra che il risparmio l’ANAS lo fara’ solo nel territorio amendolarese, rinunciando alle gallerie in favore di viadotti e tratti in trincea! Sindaco, amministrazione, e’ possibile venire informati? Grazie

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *