Redazione Paese24.it

Trebisacce, l’ufficio del Giudice di Pace è salvo. In Consiglio comunale ricordato Francesco Fabiano

Trebisacce, l’ufficio del Giudice di Pace è salvo. In Consiglio comunale ricordato Francesco Fabiano
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Famiglia FabianoL’ufficio del Giudice di Pace è salvo: è arrivata infatti, a sorpresa, la ciambella di salvataggio da parte del ministro della Giustizia Orlando il quale ha firmato nelle ultime ore il Decreto che dispone il suo mantenimento insieme ad altri di 285 uffici del G.d.P. che erano stati soppressi in tutta Italia a seguito della recente riforma delle circoscrizioni giudiziarie. Sono state dunque accolte le istanze formulate dai sindaci dei comuni interessati che si impegnano a mantenere, accollandosene le spese, gli uffici giudiziari di prossimità nei loro territori. Tra i 17 uffici salvati dalla ghigliottina nella provincia di Cosenza figurano anche quelli di Oriolo e di Cassano Jonio. E’ stata questa la notizia più soddisfacente rivelata nel corso del consiglio comunale.

Il civico consesso era chiamato ad adottare, cosa che ha fatto all’unanimità, la Delibera che impegna i comuni che fanno parte della stessa circoscrizione giudiziaria ad accollarsi, con una quota pro-capite per abitante, tutte le spese di mantenimento dell’ufficio, fatto salvo l’onorario per i Giudici Onorari. Sospiro di sollievo, dunque, per i cittadini e gli operatori della giustizia (gli avvocati) a cui viene risparmiato il disagio di doversi spostare su Castrovillari per qualsiasi esigenza di tipo giudiziario, ma più in generale per le popolazioni dell’Alto Jonio che potranno contare sul loro presidio della legalità e della sicurezza. Ma l’ultimo consiglio comunale ha riservato anche altre sorprese positive: innanzitutto un dibattito pacato, forse per la prima volta, tra Maggioranza ed Opposizione, tanto che tutti i punti all’o.d.g. sono stati approvati all’unanimità. I lavori del civico consesso sono stati aperti da una cerimonia semplice ma sentita, nella quale è stata ricordata, a più voci, la figura del compianto dottor Francesco Fabiano, già consigliere comunale, assessore e vice-sindaco, oltre che per lunghi anni Comandante della locale Stazione dei Carabinieri. Al termine della sua toccante commemorazione il sindaco Francesco Mundo ha consegnato ai suoi tre figli una targa-ricordo (nella foto).

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *