Redazione Paese24.it

Trebisacce, Pd rischia di spaccarsi sull’ipotesi costituzione gruppo consiliare

Trebisacce, Pd rischia di spaccarsi sull’ipotesi costituzione gruppo consiliare
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

BandieraPdMonta la polemica all’interno del Circolo locale del PD di Trebisacce tra alcuni componenti della Minoranza interna che da tempo, pur senza mettere in discussione l’appoggio all’esecutivo in carica, propongono la costituzione del gruppo PD in seno al consiglio comunale al solo scopo di dare al partito la visibilità che merita. E’ il segretario cittadino Pierfrancesco De Marco che sale di nuovo sul banco degli imputati. Quest’ultimo, attraverso una lunga nota, ha contestato l’irritualità della richiesta, comparsa sulla stampa a sua insaputa «e non come – scrive l’avvocato De Marco – ritualità e correttezza avrebbero richiesto. Del resto – argomenta De Marco – la costituzione del gruppo consiliare è stato oggetto di ampie ed intense discussioni in numerosi direttivi tenutisi finora e, all’esito della lunga discussione si è tuttavia stabilito – a maggioranza – di intensificare la collaborazione tra il partito ed i suoi rappresentanti in consiglio comunale, impegnando in tal senso i tre consiglieri e rivendicando, comunque, l’autonomia del partito sull’azione amministrativa e sulle scelte strategiche.

Noleggia questa vettura 9 posti per i tuoi viaggi di lavoro o di piacere o altro. (guida con patente " B" ). Info:  0981-911485 -  info@idelfiniviaggi.it

Noleggia questa vettura 9 posti per i tuoi viaggi di lavoro o di piacere (guida con patente B). Info:
0981-911485 –
info@idelfiniviaggi.it (Amendolara M.)

Seppure legittima – aggiunge il segretario cittadino – è dunque fuorviante lasciar intendere che la problematica della costituzione del gruppo consiliare PD non sia stata affrontata durante i mesi passati e che il segretario e il partito su questo argomento siano rimasti del tutto inerti». In pratica il segretario ed il partito condivide con i firmatari della richiesta la necessità di continuare a sostenere l’esecutivo comunale e anche l’esigenza manifestata “nella pancia” del partito, ma fa capire che finora il gruppo non è stato costituito per le resistenze opposte dai tre rappresentanti del PD in seno alla Maggioranza, oltre che agli accordi intercorsi in sede di formazione dell’esecutivo.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *