Redazione Paese24.it

Cassano, la gioia dei fedeli all’annuncio della visita del Papa

Cassano, la gioia dei fedeli all’annuncio della visita del Papa
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

cattedrale cassano annuncio papaPapa Francesco incontrerà presto i fedeli della Diocesi di Cassano All’ionio, l’annuncio, storico non solo per la città ma anche per tutto questo lembo di Calabria, è arrivato ieri mattina in Cattedrale. Il Santo Padre sarà in visita a Cassano All’Ionio a giugno. A dare la buona novella è stato il Vescovo mons. Nunzio Galantino, che proprio Papa Francesco ha voluto accanto a se nominandolo, per i prossimi cinque anni, Segretario della Conferenza Episcopale Italiana. Tra la gente accorsa in una Cattedrale gremita c’ era quasi incredulità nell’ascoltare quell’annuncio storico. Una gioia sfociata in un lungo e caloroso applauso alle parole di mons. Nunzio Galantino. La città dopo settimane di dolore per i tragici episodi delittuosi che hanno visto vittime il povero Cocò e padre Lazzaro può tornare a sperare, confortata dall’amore e dall’attenzione di Papa Francesco, un Papa che volge la propria attenzione proprio verso le periferie ed i più deboli. Molti i sacerdoti presenti all’annuncio, tra i quali don Francesco Faillace, parroco di Sibari, che non ha nascosto la sua gioia per la bella notizia: “Ricevere il Santo Padre nella nostra comunità è un segno forte della vicinanza del Papa a questa terra ed a noi sacerdoti di periferia. Papa Francesco è una persona che insegna il vivere caritatevole, che insegna ad amare gli altri. Proprio quello di cui abbiamo bisogno in questa comunità. Papa Francesco verrà per stare in mezzo a noi, su questo dobbiamo riflettere”.

Tante le voci ascoltate dopo lo storico annuncio, per tutti la venuta di Papa Francesco rappresenterà un evento di fede ma anche di speranza e riflessione per cercare insieme di costruire una comunità nuova lontana dalle violenze degli ultimi mesi: “Il nostro Vescovo ha confermato ancora una volta quanto voglia bene a questa Diocesi e noi vogliamo bene a lui. Credo che il Santo Padre – ci spiega la giovane Concetta – sia stato convinto a venire a Cassano proprio da questo attaccamento che don Nunzio ha verso la diocesi. Nelle ultime settimane abbiamo pianto tanto, ma sono sicura che tutto questo facesse parte del disegno di Dio, compresa la venuta del Papa che ci servirà per riflettere e ritrovarci nella fede”. Per Eliseo, impiegato, “La venuta del Papa rappresenterà un evento straordinario che forse potrà dare un tocco alle coscienze di questa città, tanto martoriata”.

Per Floriana: “ La visita del Papa a Cassano è un evento bellissimo perché mai in città era giunto un Papa. A giugno grazie a Papa Francesco, tutti gli occhi del mondo saranno sulla nostra diocesi, unita attorno all’amore verso questo Papa e mons. Nunzio Galantino. Un’occasione per gridare che questa città non è quella descritta negli ultimi mesi”. Per Francesco: “ Un evento storico la venuta del Santo Padre ma che deve servire a qualcosa, soprattutto a cambiare la mentalità di taluni proprio prendendo a modello la semplicità e l’amore del Papa verso gli altri”. Sulla stessa lunghezza d’onda Peppino il quale: ”Mi auguro che la venuta del Papa a Cassano dia una scossa positiva non solo a questa città ma a tutta la Calabria bisognosa di riscatto e soprattutto di aiuto per cambiare pagina e non piangere più vittime innocenti come Cocò. Noi abbiamo speranza e Papa Francesco ci consentirà di non abbandonarla mai”. Affetto, speranza, attesa e devozione tutto questo ieri nell’animo dei tanti che hanno ascoltato l’annuncio della venuta di Papa Francesco A Cassano All’Ionio. Da stamani è iniziata l’attesa per la venuta del Papa degli ultimi e dei deboli.

Pasquale Golia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *