Redazione Paese24.it

Amendolara, “Serata dei Discoboli”. Il Coni premia gli sportivi del territorio

Amendolara, “Serata dei Discoboli”. Il Coni premia gli sportivi del territorio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

foto discoboli 2014La “Serata dei Discoboli” giunge alla V edizione, per la seconda volta consecutiva ad Amendolara. L’appuntamento del Coni Cosenza organizzato dalla fiduciaria per l’Alto Jonio Annamaria Cetera in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Amendolara si è svolto nell’auditorium cittadino riunendo sportivi di tutto il territorio. In sala anche il presidente del Coni Cosenza e consigliere nazionale Pino Abate in compagnia dell’ex calciatore del Cosenza, oggi allenatore del Castrovillari, Gigi De Rosa.

Un appuntamento ormai consolidato che premia le realtà locali che con tanti sacrifici riescono a portare avanti la loro passione per lo sport. La serata è stata aperta da un pregevole balletto dei bambini della Scuola Primaria di Amendolara Marina curato dalla maestra di ballo Vittoria Pirillo. Poi spazio alle realtà sportive, con la premiazione della società di pallavolo di Amendolara; della scuola calcio “Scalisiana” di Trebisacce (ma che si allena a Roseto), del capocannoniere di Prima categoria, il marocchino Jarar Aziz che milita nella capolista Juvenilia Roseto; dell’amendolarese Andrea Papparella, giovane promessa del kick boxing; del maestro di tennis Vincenzo Oriolo, impegnato su tutto il territorio in attività di formazione e avvicinamento a questo sport; Francesco Rotondò, nuotatore di Amendolara, che nonostante la giovane età si è già tolto tante soddisfazioni in vasca anche fuori dai confini regionali. Poi spazio alla nuova squadra di calcio dell’Amendolara e, per la società civile, all’associazione culturale di Roseto “Orizzonti Rosetani”.

Le premiazioni sono state intervallate da alcuni video di presentazione delle varie realtà sportive invitate a salire sul palco. Un intermezzo è stato dedicato al mondo delle professsioni con la premiazione di Paese24.it, primo e unico giornale dell’Alto Jonio cosentino. Hanno ritirato la statuetta del Discobolo, dopo un video di presentazione del giornale, il direttore Vincenzo La Camera e il collaboratore Luigi Adinolfi a nome di tutta la redazione. Riconoscimento anche per Fabio Di Lernia, giovane imprenditore locale nel campo dell’ottica. Ospite della serata anche il maestro di arti marziali Raffaele Burgo che vive a Trebisacce ed ha seguito con interesse la performance del suo allievo, cintura nera, Vincenzo Filazzola che ha dato un saggio della sua bravura coadiuvato dallo “sparring partner” Giuseppe Tufaro. Nel campo dei media riconoscimento anche per il regista internazionale di divulgazione scientifica Teodoro Mercuri e per il suo video sulla Calabria. Per il suo impegno a favore dei portatori di handicap e come delegata regionale del Coni per gli sport paralimpici è stata premiata Tina Spizzirri. Hanno omaggiato dei riconoscimenti agli ospiti che si sono succeduti sul palco, il sindaco Antonello Ciminelli, il vice sindaco Gregorio Scigliano e la professoressa Annamaria Cetera che ha ringraziato l’Amministrazione comunale di Amendolara per l’ospitalità e la collaborazione nell’organizzazione. La serata si è conclusa con un bel video sulle bellezze di Amendolara.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *