Redazione Paese24.it

Oriolo, full immersion nel verde di Santa Marina per i ragazzi dell’Ipsia di Trebisacce

Oriolo, full immersion nel verde di Santa Marina per i ragazzi dell’Ipsia di Trebisacce
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

ALBERGHEIRO ULIVAR CONCLUSIONE PROGETTOSi è concluso con una visita in loco presso l’Azienda Agricola e Agrituristica Santa Marina di Oriolo, il corso programmato dal prof. Angelo Morrone e dall’assistente tecnico Mimmo Rosselli dell’Istituto Alberghiero “Aletti” di Trebisacce incentrato sull’Amaro Ulivar. Dopo una prima fase operativa dedicata alla realizzazione di ricette innovative in cucina che hanno come ingrediente principale l’Amaro alle olive di Oriolo e dopo una seconda giornata dedicata alla storia dell’Azienda Agricola Santa Marina che lo produce, il corso si è concluso con la visita in azienda, dove alcuni allievi dell’alberghiero hanno visitato i locali dell’Agriturismo Santa Marina e hanno intervistato i titolari sulle attività aziendali e in particolare sulla produzione dell’Amaro Ulivar. Dopo il giro didattico tra gli animali della fattoria gli allievi dell’Aletti guidati dal professor Morrone hanno percorso i locali interni e le case contadine, per poi dialogare con i titolari nello spiazzale antistante il ristoro.

Una conversazione a 360 gradi, che ha spaziato dalle attività contadine ai piatti realizzati in agriturismo, passando poi dagli sbocchi lavorativi che l’agricoltura può offrire, si è parlato infine dell’Amaro Ulivar e della sua promozione, oltre che degli aspetti burocratici e amministrativi che un’azienda agricola deve seguire nelle sue attività. Una giornata di full immersion nel verde della contrada Santa Marina di Oriolo, alle porte del Parco del Pollino, con momenti didattici e degustativi e con le ricette realizzate nei corsi che presto saranno anche online sul sito dell’amaro.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *