Redazione Paese24.it

Corigliano, Guardia Costiera sequestra 30 Kg di pesce venduto tra i gas di scarico sul ciglio della strada

Corigliano, Guardia Costiera sequestra 30 Kg di pesce venduto tra i gas di scarico sul ciglio della strada
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Continua l’attività di controllo della guardia costiera di Corigliano Calabro. Negli ultimi giorni, si sono intensificati i controlli presso il porto coriglianese. Sotto la lente di ingrandimento, in particolare, sono finiti dei venditori ambulanti di pesce, posizionati proprio all’ingresso dei cancelli, nei piazzali antistanti il varco della struttura portuale. Gli uomini della capitaneria di porto hanno così provveduto a segnalare alla Procura della Repubblica di Rossano un venditore abusivo per la violazione della legge 283 del 1962, in quanto responsabile di detenzione e vendita di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione. Infatti sul ciglio della strada ed esposti agli agenti atmosferici ed ai gas di scarico delle automobili e dei camion in transito venivano venduti circa 30 chili di prodotto ittico (tra cui gamberi, musdea, naselli e boccanera).

Tutto il pesce rinvenuto è stato quindi sottoposto a sequestro penale e, in seguito, la Procura della Repubblica di Rossano ne ha disposto la distruzione.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *