Redazione Paese24.it

Europee 2014, a Rossano scrutatori scelti con il sorteggio. Ma il sistema non piace

Europee 2014, a Rossano scrutatori scelti con il sorteggio. Ma il sistema non piace
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Elezioni fotoUn sorteggio per scegliere gli scrutatori delle prossime elezioni europee. A Rossano hanno deciso di adottare questa procedura  per selezionare le 132 persone (da dividere per i 34 seggi, di cui due speciali, che saranno allestiti nell’intero territorio comunale) che saranno impiegate durante la tornata elettorale del 25 maggio.  La commissione elettorale si riunirà venerdì 2 maggio, in seduta pubblica, alle ore 10.00, nella sala dell’ex delegazione comunale di piazza Montalti, allo scalo. Sarà utilizzata una procedura pubblica, con la classica formula del pescaggio dei bussolotti. Per il sindaco Giuseppe Antoniotti è «una scelta politica che va a inserirsi nel solco della trasparenza e delle pari opportunità», anche se alcuni cittadini rossanesi, sui social network, non hanno mancato di esprimere un certo dissenso per la procedura adottata.

«La nomina degli scrutatori, per come è disciplinata dalla legge vigente in materia – ha sottolineato il primo cittadino di Rossano attraverso una nota – è rimessa alla volontà dei membri della commissione. Ho chiesto personalmente di procedere al sorteggio per la nomina, proprio per assicurare la totale trasparenza ed imparzialità. Una decisione concordata e condivisa, ovviamente, con la maggioranza consiliare e la commissione elettorale, convergente verso uno stile sobrio e trasparente che non mortifica e non favorisce nessuno».

Sulle procedure da seguire per scegliere gli scrutatori, era intervenuto anche il Movimento Cinque Stelle di Rossano, invitando qualche settimana fa il sindaco Antoniotti, mediante una missiva inviata anche agli organi di stampa, a selezionare le 132 persone tra i disoccupati e con figli a carico.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *