Redazione Paese24.it

Brutale aggressione a Castrovillari, donna picchiata e violentata. In manette 46enne

Brutale aggressione a Castrovillari, donna picchiata e violentata. In manette 46enne
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

foto-violenza-donne-300x225Violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni personali. Sono queste le accuse mosse ai danni di T. M,. 46enne pregiudicato di Castrovillari. L’uomo, nella serata del 30 aprile, si introduceva, armato di pistola e con volto coperto, nell’abitazione di una donna e, dopo averla percossa e immobilizzata, ha deciso di violentarla, allontanandosi subito dopo e lasciando la vittima legata ad una sedia all’interno della propria abitazione. La donna è stata poi trovata dai familiari che, dopo averla liberata, hanno richiesto  l’intervento dei militari dell’Arma e del personale medico.

Dalla descrizione fornita dalla vittima e da informazioni assunte poco dopo l’accaduto, gli investigatori hanno immediatamente pensato a T. M. che, tra l’altro, era un frequentatore abituale della zona dove la donna abita.

L’attività investigativa ha permesso poi di raccogliere delle prove ai danni del 46enne. Sul posto, oltre ai carabinieri di Castrovillari, interveniva anche la Squadra rilievi del Reparto operativo dei carabinieri di Cosenza. T.M., su disposizione del Pubblico Ministero, Dottoressa Maria Vallefuoco della Procura della Repubblica di Castrovillari, che ha diretto le indagini, veniva portato alla casa circondariale di Castrovillari.

Pasqualino Bruno

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *