Redazione Paese24.it

Amendolara, consigliere provinciale Melfi traccia bilancio di 15 anni in politica

Amendolara, consigliere provinciale Melfi traccia bilancio di 15 anni in politica
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Mario Melfi 1Nella sala consiliare di Amendolara alla presenza di cittadini e ospiti venuti da fuori, tra cui il presidente della Provincia Mario Oliverio, il consigliere regionale Mario Franchino, l’ex presidente della provincia di Napoli ed oggi candidato alle Europee per Sel Rinaldo Di Palma, l’amendolarese assessore ai Servizi Sociali del comune di Taranto Lucia Viafora e tanti altri ancora tra cui consiglieri provinciali, sindaci e amministratori di paesi vicini e lontani, Mario Melfi consigliere provinciale per tre consiliature, già sindaco di Amendolara per 10 anni e oggi segretario provinciale di Sel, ha tracciato il bilancio di 15 anni di impegno politico in seno alla Provincia di Cosenza dove l’ex sindacalista della Cisl è stato eletto per tre volte.

Più che fare l’elenco dei suoi successi personali a favore di Amendolara e del territorio di riferimento, Mario Melfi ha ricordato l’arricchimento personale ricevuto lavorando a fianco di esponenti politici che hanno fatto la storia della Calabria (Giacomo Mancini senior e junior, Cecchino e Sandro Principe…) ed ha fatto il bilancio di quanto ha realizzato la Provincia di Cosenza, soprattutto durante i 10 anni in cui è stata guidata dal presidente Oliverio, nei settori dell’edilizia scolastica, dell’impiantistica sportiva e della viabilità provinciale. Non trascurando ovviamente di polemizzare garbatamente con chi, col pretesto di ridurre i costi della politica, ha inteso cancellare le Province lasciando un vuoto incolmabile tra i cittadini e le istituzioni sovra-comunali. I lavori sono stati aperti dal saluto istituzionale del sindaco di casa Antonello Ciminelli e sono proseguiti con l’intervento appassionato di Mario Melfi che ha ricordato i riconoscimenti ottenuti dalla Provincia di Cosenza in ambito nazionale: 3° posto nel settore dell’edilizia scolastica avendo realizzato decine di istituti scolastici e quasi azzerati gli affitti; l’ottima gestione di circa 3mila Km. di strade provinciali e le tantissime opere realizzate nel settore dello sport e del tempo libero.

Delfini viaggiMelfi ha quindi accennato al destino del Centro Velico di Amendolara di cui si sarebbero perse le tracce dopo essersi speso per intercettare copiosi finanziamenti con l’idea di farne il volano dello sviluppo locale. «Ho cominciato la mia carriera politica attaccando manifesti e continuo ancora adesso a fare la stessa cosa girando nei nostri paesi che – ha concluso l’ex sindaco di Amendolara accennando alla crisi e all’Europa invocata da Sel ed al fallimento dell’esecutivo-Scopelliti – trovo silenti e spopolati per il fallimento delle politiche del lavoro e dell’occupazione». Un ultimo accenno, prima di dare la parola agli ospiti, Mario Melfi lo ha riservato alla prossima competizione regionale, mettendo in guardia contro l’omologazione della classe politica e invocando le Primarie di coalizione per le quali sono pronti a scendere in campo esponenti politici già sperimentati e di sicuro affidamento come il presidente Mario Oliverio ed il sindaco di Lamezia Gianni Speranza.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *