Redazione Paese24.it

Alto Jonio, appello di Tucci e Lo Giudice a Oliverio. «Urge nuova sede per i Vigili del fuoco»

Alto Jonio, appello di Tucci e Lo Giudice a Oliverio. «Urge nuova sede per i Vigili del fuoco»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

vigili_del_fuoco_Un pressante appello per far rimanere nell’Alto Jonio il distaccamento dei Vigili del fuoco volontari di Trebisacce. Lo hanno lanciato al presidente della Provincia Mario Oliverio, Michele Tucci, già assessore del comune di Trebisacce e Luigi Lo Giudice candidato alle amministrative di Villapiana. Come è noto, il distaccamento di Trebisacce, nonostante i reiterati inviti rivolti al Comune dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Cosenza a rendere disponibile una sede più adeguata, è tuttora allocato in una sede non idonea e, di conseguenza rischia di essere chiuso, lasciando completamente scoperto tutto il territorio dell’Alto JonioDelfini viaggi

«A causa delle condizioni in cui si trova l’attuale struttura del distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari di Trebisacce, – scrivono a due mani Tucci e Lo Giudice ad Oliverio – il Corpo dei VV.FF. rischia di essere spostato a Corigliano, privando così moltissimi cittadini dell’Alto Jonio di un importante presidio di sicurezza. Il sindaco Mundo – aggiungono i due – ha più volte promesso di trovare una sede idonea, come d’altra parte richiesto dal Ministero per il tramite del Comando Provinciale, ma ad oggi questo non si è verificato e l’ipotesi dello spostamento a Corigliano diventa col passare dei giorni sempre più concreta. Ci rivolgiamo perciò a Lei, perchè ci risulta che nel comune di Villapiana esistono dei locali di proprietà della Provincia di Cosenza che potrebbero essere utilizzati come sede dei Vigili del Fuoco, impedendo così di lasciare sguarnita  questa ampia fascia di territorio. Le chiediamo pertanto, in nome di moltissimi cittadini di Trebisacce e Villapiana, di intervenire e di mettere a disposizione del Corpo dei Vigili del fuoco i locali di Villapiana. La questione è urgente – concludono i due – e siamo convinti che solo attraverso la sua azione si possa arrivare ad una rapida soluzione del problema».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *