Redazione Paese24.it

Rossano, M5S attacca Antoniotti: «Scrutatori per europee scelti con criteri sbagliati»

Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

seggio elettoraleIl Movimento Cinque Stelle di Rossano prende carta e penna e torna a scrivere al sindaco Antoniotti. Il motivo, ancora una volta, è legato alla scelta degli scrutatori per il voto delle europee del 25 maggio. I Cinque Stelle, infatti, avevano chiesto a gran voce al sindaco di selezionare le 132 persone tra i disoccupati e con figli a carico. L’amministrazione comunale, invece, ha optato per la modalità dl sorteggio per scegliere, tra gli oltre 4.000 candidati, gli scrutatori da impegnare per questa tornata elettorale. Il botta e risposta è proseguito anche sui social network, con i Cinque Stelle che hanno attaccato Antoniotti per non aver preso in considerazione la loro proposta, mentre il sindaco, per tutta risposta, ha motivato la sua scelta, spiegando, in post su facebook che «leggi e normative vigenti non consentono di adottare le scelte da voi annunciate, che potrebbero essere inficiate da ricorsi o altro».

La querelle però non si è chiusa qui, perché è arrivata, sempre sotto forma di missiva rivolta al sindaco, l’ulteriore spiegazione dei 5 stelle rossanesi e il conseguente attacco ad Antoniotti e al suo operato. «Con sommo rammarico – si legge nella lettera – apprendiamo della sua scelta di non essersi voluto avvalere del suggerimento che le avevamo proposto adducendo, come giustificazione, che “leggi e norme vigenti non consentono di adottare le scelte da voi annunciate che potrebbero essere inficiate da ricorsi o altro”. Noi cittadini del Meetup MoVimento 5 Stelle Rossano non possiamo che contestare le sue affermazioni, atteso che la normativa attualmente vigente in materia di nomina degli scrutatori, a seguito delle recenti riforme apportate dall’art. 9 comma 4 della Legge n. 270/2005 e dalla legge n. 22/2006, garantisce ampi poteri discrezionali alla commissione elettorale nella loro nomina e attribuisce a detta commissione addirittura la possibilità di nomina diretta e discrezionale degli scrutatori. Tale riforma, per quanto deprecabile e chiaramente volta a fomentare una politica di tipo clientelare – hanno continuato gli esponenti Cinque Stelle – avrebbe potuto essere utilizzata per produrre finalmente qualcosa di buono, vale a dire aiutare le persone indigenti o comunque economicamente più deboli».

Il botta e risposta su facebook tra il sindaco Antoniotti e il Movimento Cinque Stelle di Rossano

Il botta e risposta su facebook tra il sindaco Antoniotti e il Movimento Cinque Stelle di Rossano

Il Movimento, inoltre, ha colto l’occasione per lanciare una frecciata al sindaco, in merito all’istituzione di un “Fondo sociale – Aiuto ai bisognosi”, iniziativa concordata da Antoniotti insieme a Giovanni Caruso, segretario cittadino dell’Unione di Centro. «Ci viene da sorridere nel leggere la sua proposta di istituire un fondo sociale dal momento che lei aveva pronta, servita su di un piatto d’argento, la possibilità di dare sostegno subito ai più disagiati attraverso l’accoglimento della nostra proposta. Invece, con questo fondo ha preferito scaricare la responsabilità su tutti i cittadini che già versano ingenti somme alle casse comunali e statali».

In conclusione, i “grillini” hanno lanciato un appello agli scrutatori sorteggiati .«Dal momento che lei e la sua amministrazione si è dimostrata sorda nei confronti della gente che soffre, noi cittadini del Movimento 5 Stelle Rossano rivolgiamo un appello a tutte le persone che sono state sorteggiate per ricoprire l’ufficio di scrutatore, invitandole a rinunciare a favore di tutti coloro che risultano allo stato disoccupati. E per quanto noi apprezziamo l’umiltà, l’educazione e la pacatezza della sua risposta, sindaco Antoniotti, non possiamo che prendere le distanze da chi non si dimostra amico del popolo e dei nostri concittadini più in difficoltà. In una comunità che si definisce civile nessuno deve restare indietro».

Pasqualino Bruno

Share Button

One Response to Rossano, M5S attacca Antoniotti: «Scrutatori per europee scelti con criteri sbagliati»

  1. Angelo 2014/05/16 at 17:17

    Alto e basso Jonio hanno bisogno come il pane dei principi del Movimento 5 Stelle! Predicano 10 per ottenere 2, sempre molto meglio di chi non predica proprio e razzola sottobanco da una vita

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *