Redazione Paese24.it

Una delegazione di Cariati a Cascia per la festa di Santa Rita

Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

GEMELLAGGIO-CARIATI-CASCIACariati e Cascia unite per rinsaldare il valore simbolico e spirituale del gemellaggio. Dalla serata di martedì 20 aprile, infatti, una delegazione della cittadina del basso jonio si trova nel paese umbro per i festeggiamenti di Santa Rita. Un incontro tra le due comunità che, quest’anno assume una valenza particolare, anche in virtù dello spiacevole episodio del furto della reliquia di Santa Rita, avvenuto a Cariati qualche giorno fa.

Il sindaco di Cariati, Filippo Sero, ha raggiunto la città della Santa insieme ai fedeli, a bordo di uno dei due pullman organizzati dalla parrocchia Santa Maria delle Grazie. Oltre un centinaio i partecipanti, accompagnati dal parroco Don Angelo Bennardis. Insieme al sindaco anche il Presidente del consiglio comunale Cataldo Minò,  la consigliera comunale Filomena Greco, la cittadina delegata alla cultura Assunta Trento, il Comandante della Polizia Municipale Pietro De Luca con un vigile gonfaloniere e lo storico Franco Liguori.

La delegazione cariatese è stata accolta nella Sala consiliare dal sindaco Gino Emili e dalla locale amministrazione comunale.  «Abbiamo ricevuto – ha dichiarato Filippo Sero – un’accoglienza e un calore che ha suscitato grande emozione da parte di tutti. Ringrazio ancora una volta Monsignor Marcianò – ha continuato – che da Arcivescovo della Diocesi Rossano-Cariati aveva fortemente voluto questo evento».  – Dopo il momento di accoglienza, si è tenuta, nella Sala della Pace una conferenza stampa con la presentatrice televisiva Benedetta Rinaldi sul “Riconoscimento Internazionale di S. Rita da Cascia”. Sempre nella stessa giornata, la folta delegazione di fedeli insieme a Don Angelo Bennardis è stata accompagnata dal Priore in una visita guidata privata nei luoghi di Santa Rita. Molti intensi e toccanti gli appuntamenti di questi giorni: nella giornata di mercoledì 21 maggio, si è svolta la tradizionale luminaria (con l’accensione di migliaia di fiaccole) e la sfilata dei gonfaloni e dei sindaci della Valnerina e comuni limitrofi accompagnati da tamburini di Cascia. Nella mattinata di giovedì, invece, si è tenuta la solenne pontificale presieduta dal Cardinale James Michael Harvey, arciprete della Basilica Papale di San Paolo fuori le Mura. In seguito è avvenuta la benedizione delle rose sul piazza antistante la Basilica e la supplica a Santa Rita davanti all’urna della Santa.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *