Redazione Paese24.it

Roseto, il neo sindaco Mazzia già al lavoro per definire le priorità

Roseto, il neo sindaco Mazzia già al lavoro per definire le priorità
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Rosanna Mazzia brindaIl tempo di stappare una bottiglia di spumante italiano e di fare festa con tutta la comunità per l’ampio successo conseguito sui tenaci avversari ed il neo-sindaco della “Città delle Rose” Rosanna Mazzia, dando continuità al proprio impegno politico, è già al lavoro perché la stagione estiva incombe e occorre tirare a lucido una città che d’estate continua ad essere meta di un massiccio turismo di massa che ne moltiplica i residenti ma impone anche la massima accortezza amministrativa per poterne onorare il ruolo e la vocazione. La campagna elettorale, che ha sancito la netta affermazione dell’avvocato Rosanna Mazzia a capo della lista “Roseto…insieme, per il futuro” con uno scarto significativo di 292 voti nei confronti della lista “Cambia per Roseto” guidata dall’ispettore Capo della Polstrada Pino Lufrano, pur avendo chiuso il sipario da pochissimi giorni, è ormai solo un ricordo e occorre subito rimboccarsi le maniche per onorare l’impegno assegnato alla squadra da lei guidata.

Si tratta, come abbiamo già commentato, dell’unico sindaco-donna a vincere le recenti elezioni tra le altre 6 candidate nell’Alto Jonio, in un modo che, nonostante la bella letteratura sulle pari opportunità, continua a declinare i suoi protagonisti quasi sempre al maschile. Ma tutto questo non ha impedito alla combattiva avvocatessa, affiancata da amministratori di lungo corso come Rocco Fioravanti (il più votato con 158 preferenze), come Giuseppe Nigro, Sabrina Franco, Lucia Musumeci, Vincenzo Blumetti e le new-entry Vincenzo farina e Rosso Durso, di affermare la propria forte personalità e la propria esperienza amministrativa. Una squadra di sicuro affidamento, questa, che, insieme ai tre consiglieri-candidati non eletti Giuseppe Introcaso, Alessandra Barletta e Margherita Rizzuti, già gratificati dal neo sindaco di una importante delega personale, non è rimasta certamente stordita da un successo che comunque era nell’aria ed è già al lavoro sotto la regia di Rosanna Mazzia, divenuta il secondo sindaco in gonnella dopo la collega Giovanna Panarace di Canna. «Nella nostra prima riunione di maggioranza, questa mattina, – ha scritto il primo cittadino Rosanna Mazzia – abbiamo verificato le priorità più urgenti: l’approvazione del Bilancio, la celere chiusura dei cantieri aperti in Marina per consentire il ripristino della viabilità ordinaria, la predisposizione di tutto il necessario per l’accoglienza dei nostri ospiti-turisti e, ovviamente, la predisposizione degli atti in vista del consiglio comunale di insediamento del nuovo esecutivo che abbiamo fissato per sabato 14 giugno 2014, alle ore 17,00. Un momento istituzionale importante che – ha continuato il sindaco Rosanna Mazzia – coinciderà anche con i nostri festeggiamenti ai quali ovviamente sono invitati tutti i cittadini di Roseto». Per ora però c’è solo da lavorare: i festeggiamenti, dopo la maxi-sfilata delle auto ed il discorso di ringraziamento del neo-sindaco, sono rinviati dunque a sabato 14 giugno.

 Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *