Redazione Paese24.it

Morano, varato piano di aiuti per le famiglie a basso reddito

Morano, varato piano di aiuti per le famiglie a basso reddito
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
L'assessore alle Politiche Sociali di Morano Sonia Forte

L’assessore alle Politiche Sociali di Morano Sonia Forte

A Morano il primo intervento dell’amministrazione De Bartolo è in favore della famiglia. Si tratta, infatti, di aiuti rivolti a nuclei familiari a basso reddito, con quattro o più figli a carico, e sono stati promossi dall’assessorato alle Politiche sociali, guidato dall’avvocato Sonia Forte, coadiuvata nelle sue funzioni dal consigliere Maria Anna Vacca. L’intervento prevede sovvenzioni per la fruizione dei servizi essenziali quali utenze o altre prestazioni simili. Allo scopo la Regione Calabria ha assegnato circa 63.000 euro al Comune di Castrovillari, capofila dell’omonimo Distretto socio-sanitario di cui Morano è parte integrante.  Il sostegno, di natura economica, dovrà facilitare l’utilizzo di servizi primari, come l’energia elettrica, il gas, l’acqua potabile, le utenze telefoniche fisse, i trasporti locali, la frequenza scolastica, l’accesso alle strutture sportive, culturali e ricreative.

Per avere diritto ai benefici, il limite massimo di reddito ISEE riferito al 2012 non dovrà essere superiore a 10.000 euro. Il modello di domanda può essere scaricato dal sito internet del Comune di Morano o richiesto alla Segreteria dell’Ente. L’istanza dovrà essere corredata, oltre che dell’attestazione ISEE, della documentazione (bollette utenze, fatture, ricevute fiscali, ecc.) comprovante le spese sostenute allegate in copia conforme all’originale. Le richieste dovranno pervenire entro lunedì 16.06.2014.

«Come previsto dalle linee programmatiche del nostro gruppo – afferma l’assessore alle Politiche Sociali di Morano Sonia Forte – iniziamo il nostro percorso amministrativo con un primo importante intervento a favore dei nuclei familiari che necessitano di appoggio. Conosciamo le conseguenze della grave crisi che attanaglia il Paese, le dinamiche e le ricadute sul tessuto locale, per questo, attenti e solerti, continueremo a monitorare le opportunità e a convogliare, per quanto possibile, risorse nel settore. Non sarà molto – ha terminato l’assessore – ma di certo potrà alleviare qualche disagio».

Soddisfatto il sindaco De Bartolo, che nell’apprezzare l’iniziativa del suo assessore, assicura ai cittadini un «sempre maggior impegno per le famiglie, specie quelle più deboli, e per quelle situazioni che richiedono particolare sensibilità».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *