Redazione Paese24.it

Trebisacce, niente radiografie al Chidichimo. Pazienti in fuga verso gli ospedali vicini

Trebisacce, niente radiografie al Chidichimo. Pazienti in fuga verso gli ospedali vicini
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

 

Il sistema radiologico telecomandato del Chidichimo di Trebisacce è nuovamente fuori uso

Il sistema radiologico telecomandato del Chidichimo di Trebisacce è nuovamente fuori uso

Continuano i disagi dei pazienti dell’Alto Jonio a cui, dopo la chiusura del “Chidichimo”, viene negato anche una diagnostica dignitosa. E’ stato infatti riparato, dopo oltre un mese di fermo il mammografo e nel frattempo è andato in tilt per l’ennesima volta il sistema radiologico telecomandato con il quale si esegue la maggior parte delle radiografie. Medici di nuovo con le braccia conserte e pazienti costretti a subire disagi ed a cercare altrove soluzioni alternative. Tutti in processione dunque, anche per una semplice radiografia, verso gli ospedali “pubblici” di Corigliano-Rossano (sempre più intasati), o verso la struttura “privata” di Scanzano (MT), diventata ormai una vera succursale della sanità calabrese. Per la verità non è la prima volta che il “tavolo telecomandato Rx” si è inceppato perché si tratta di un’attrezzatura ormai vecchia e obsoleta. Da quanto è dato sapere, lo stesso tecnico-riparatore avrebbe sconsigliato di investire circa 20mila euro per la sola riparazione e avrebbe consigliato di prenderne uno nuovo. Cosa che, sembra, l’Asp abbia deciso avviando la procedura per acquistarne uno nuovo. Il problema è che la gara d’appalto, secondo le disposizioni più recenti indirizzate a ridurre la spesa pubblica, è passata nelle mani della Consip, la società nazionale appaltante che opera alle dipendenze del MEF, per cui si prevedono tempi lunghi che, secondo voci, potrebbero estendersi fino a tutta la stagione estiva. Altro che Bandiera Blu e turismo di massa! Come dare torto, infatti, a una famiglia di potenziali turisti che sceglie altre destinazioni per le proprie vacanze se si rende conto che da queste parti non è stato attivato il Pronto Soccorso, come era stato promesso e come pare non si faccia in tempo ad avviare, se non si può fare neanche una semplice radiografia?

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *